Circolare ministeriale 1/2015: la Provincia di Brindisi ha rispettato tempi e modalità

Con riferimento alla Circolare interministeriale n.1/2015 del 30/01/2015 con cui si forniscono le linee guida in materia di attuazione delle disposizioni in materia di personale e di altri profili connessi al riordino delle funzioni delle Province e delle Città metropolitane, così come previsto dall’art 1 della legge n° 190/2014 (Legge di Stabilità 2015), la Provincia di Brindisi comunica che, con Decreto del Presidente n. 51 del 27/02/2015, ha determinato il valore finanziario della dotazione organica dell’ente di area vasta, nel pieno e totale rispetto dei tempi imposti dalla suddetta circolare, la quale fissata al 1° marzo 2015, il termine per questo adempimento.

Così facendo la Provincia di Brindisi ha risposto puntualmente alle esigenze imposte dalla nuova normativa in materia, in presenza di un costruttivo dialogo con le organizzazioni sindacali aziendali, con le quali c’è stata ampia convergenza sulla metodologia da usare per addivenire allo scopo.

Infatti, le modalità procedurali sono state condivise in sede di Osservatorio provinciale sin dal 18 febbraio 2015; questo organismo non obbligatorio, è stato costituito perché ritenuto opportuno al fine di garantire il massimo coinvolgimento, anche a livello d’informazione, delle rappresentanze dei lavoratori, con conseguenti ricadute in termini di partecipazione e trasparenza, in un delicatissimo processo in cui la provincia di Brindisi, come tutte province Pugliesi, non ha un chiaro supporto, tra l’altro, da parte dell’Ente Regione.
Dalla Regione Puglia, infatti, le province attendono chiarezza e interventi normativi “di contenuto” in merito alle funzioni delegate ed ai corrispondenti impegni finanziari necessari a coprire i costi delle stesse che non si può ritenere debbano gravare sugli enti delegati, le cui finanze sono state praticamente prosciugate dai salassi degli ultimi anni.

La Provincia di Brindisi, con il citato decreto n° 51 del 27.02.2015 ha disposto, così come da Legge n° 190/2015, il dimezzamento del valore finanziario annuo della propria dotazione organica che, a regime, avrà un valore massimo si € 6.083.203,36 (50% di € 12.166.406,73 che era il valore finanziario all’8 aprile 2014, data di entrata in vigore delle Legge 56/2014, denominata Legge Delrio, relativo a n. 297 unità di personale dipendente).

Ora si attende di conoscere il contenuto del decreto ministeriale che fissa i criteri per le procedure di mobilità, che, tra l’altro, doveva essere adottato entro il 01.03.2015, oltre a posizioni più chiare da parte della Regione Puglia.
Con cortese richiesta di pubblicazione.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.