BARi, AL VIA LE RIPRESE DELLA SERIE TV “IL SISTEMA” DI CARMINE ELIA

DA LUNEDI’ 9 MARZO E PER 9 SETTIMANE FINO AL 15 MAGGIO, LA PUGLIA OSPITA LE  RIPRESE DELLA SERIE TV “IL SISTEMA” DI CARMINE ELIA, CON CLAUDIO GIOÈ, GABRIELLA PESSION E VALERIA BIELLO. IL FILM E’ PRODOTTO DALLA ITALIAN INTERNATIONAL FILM E RAI FICTION CON IL SOSTEGNO DI APULIA FILM COMMISSION.

Un sistema di fitti intrecci è alla conquista della città di Roma. Un sistema dove l’alta società e il basso della criminalità da strada sono collegati da un filo: una banda di criminali con radici nell’estrema destra. Una storia di  corruzione e violenze, mafie ed ex terroristi, usura e traffico di droga, appalti truccati e riciclaggio di denaro sporco.

Sono i temi che affronta la serie tv “Il sistema” di Carmine Elia (regista di molte serie tv, tra cui “Don Matteo”) che, dopo aver girato a Roma, a partire da lunedì 9 marzo per 9 settimane fino al 15 maggio, prosegue le riprese in Puglia tra Bari, Monopoli, Fasano, Altamura, per poi proseguire a Milano e Istambul. Protagonisti della serie sono gli attori Claudio Gioè, (“La meglio gioventù”, “I cento passi”, “La mafia uccide solo d’estate”, “Boris – il film”), Gabriella Pession e Valeria Biello.

Nata da un soggetto di Valter Lupo e Sandro Dazieri, la serie si avvale della sceneggiatura di Valter Lupo, Sandro Dazieri, Stefano Sardo, Giovanna Koch, Mariangela Barbanente, Filippo Kalomendis e Leonardo Valenti. Per la scrittura della storia, che ha come protagonista un maggiore del Gico (Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata) che si infiltra nel mondo criminale, la produzione si è avvalsa della consulenza tecnica della Guardia di Finanza.

Prodotta dalla Italian International Film e Rai Fiction, la serie tv “Il sistema” è stata finanziata da Apulia Film Commission con 200.000 euro dei fondi Apulia Hospitality Fund, per una ricaduta sul territorio pari a 1.849.454 euro.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.