BRINDISI, SPORT, Messapia Brindisi, decisivo Romano all’ultimo minuto

Come complicarsi la vita in una partita che sta scorrendo in scioltezza? Chiedetelo al Messapia Brindisi, ma dubitiamo che sia in grado di darvi una risposta certa. Conducono per 4-1 i biancoazzurri a Monopoli, con i locali che prestano il fianco ad ulteriori ripartenze frettolosamente sciupate, quando mancano undici minuti alla fine delle ostilità.

Come complicarsi la vita in una partita che sta scorrendo in scioltezza? Chiedetelo al Messapia Brindisi, ma dubitiamo che sia in grado di darvi una risposta certa. Conducono per 4-1 i biancoazzurri a Monopoli, con i locali che prestano il fianco ad ulteriori ripartenze frettolosamente sciupate, quando mancano undici minuti alla fine delle ostilità. Accade che un rimpallo favorisca Mastrangelo che accorcia le distanze, che un minuto dopo Campanelli trova il corridoio centrale libero e segna con una botta da fuori area e che nei due minuti ancora successivi lo stesso Campanelli non perdona dal dischetto del rigore ed è 4-4. Gli uomini di mister Perdicchia volano sulle ali dell’entusiasmo, ma finalmente si rivede il Messapia, dopo i cinque minuti di follia appena descritti, sul quale pesano anche cinque falli commessi, pertanto con il pericolo di un tiro libero per ogni successiva infrazione. All’ultimo minuto arriva l’invenzione di Perseo che trova smarcato Romano che non sbaglia davanti a Sibilio, da poco subentrato tra i pali al posto dell’infortunato Selicato.

La freddezza del pivot vale il definitivo 5-4 che equivale a tre punti preziosi per proseguire la corsa al quarto posto che con ogni probabilità sarà l’ultimo utile per partecipare ai play-off i quali c’è da dire che sono al limite dall’essere disputati poiché l’Aquile Molfetta, che è terzo, è virtualmente a nove punti dalla seconda classificata e qualora varcasse questa soglia non ci sarà alcuna appendice di campionato, almeno nella zona promozione. Di giornata in giornata si osserverà l’evolversi della graduatoria, ma sicuramente tutto resterà incerto sino all’ultimo turno del prossimo 18 aprile.

A Monopoli, nel primo tempo, il punteggio lo sblocca al 12’ Caselli con un rigore procurato da Cigliola. Al 14’ Nicola Cardone è lesto ad approfittare di una respinta corta di Mandorino e pareggia. Caselli colpisce il palo da lontano, ma al 30’ si rifà sfruttando da vero opportunista un’indecisione della retroguardia dei padroni di casa.

Nella ripresa i brindisini paiono subito più propositivi e nell’arco di due minuti Romano realizza altrettante reti: la prima al 37’ finalizzando un contropiede di Caselli partito palla a piede dal limite della propria area, la seconda sfruttando una profondità di Valerio Zaccaria, alternatosi con Tomassini nel ruolo di centrale, per sopperire alla contemporanea assenza degli squalificati Alessio Zaccaria e Macaolo. Seguono una decina di minuti di una tranquilla gestione del match da parte del Messapia, prima dei cinque minuti di follia e del punto vincente di Romano dei quali si è già detto.

Sabato prossimo i biancoazzurri ospiteranno al “Da Vinci” la Diaz Bisceglie (ore 16, ingresso libero). Non ci saranno calcoli da fare perché occorrerà totalizzare quanti più punti possibili sino alla fine del campionato per partecipare ai play-off, ma i brindisini, partiti con l’intenzione di salvarsi, hanno già raggiunto il loro obiettivo d’inizio stagione, ma quello che eventualmente verrà in più sarà soltanto gradito.

Futsal Messapia Brindisi

1 Mandorino (p), 5 Zuccaro, 7 Zaccaria V. (cap.), 8 Caselli, 9 Cigliola, 10 Tomassini, 11 Romano, 12 Perseo, 16 Frattini (p), 19 Petrachi, 21 Putignano (p). All. Di Serio C.. Dir. Ribezzi.

Marcatori: Romano (3) e Caselli (2).

Ammoniti: Mandorino e Romano.

Risultati 29^ giornata Serie C1

Atletico Cassano-Casalsavoia 7-3, Audace Monopoli-Futsal Messapia Brindisi 4-5, Città di Altamura-Thuriae 5-3, Diaz Bisceglie-Fuente Lucera 0-4, Five Bari-G.A. Rutigliano 12-1, Futsal Canosa-Aquile Molfetta 4-1, Futsal Capurso-Grazy Four Casamassima 19-0, Real Five Carovigno-Jonny Frog Castellaneta 4-5. Ha riposato: Olympique Ostuni.

Classifica

Futsal Canosa* 68; Futsal Capurso 67; Aquile Molfetta 56; Five Bari* 53; Futsal Messapia Brindisi 51; Atletico Cassano 48; Real Five Carovigno 39; Casalsavoia 38; Città di Altamura 36; Fuente Lucera* 35; Jonny Frog Castellaneta*, Thuriae 33; Diaz Bisceglie 32; Olympique Ostuni 28; G.A. Rutigliano 22; Audace Monopoli 21; Grazy Four Casamassima* 5. *squadre che al ritorno devono ancora riposare.

Accade che un rimpallo favorisca Mastrangelo che accorcia le distanze, che un minuto dopo Campanelli trova il corridoio centrale libero e segna con una botta da fuori area e che nei due minuti ancora successivi lo stesso Campanelli non perdona dal dischetto del rigore ed è 4-4. Gli uomini di mister Perdicchia volano sulle ali dell’entusiasmo, ma finalmente si rivede il Messapia, dopo i cinque minuti di follia appena descritti, sul quale pesano anche cinque falli commessi, pertanto con il pericolo di un tiro libero per ogni successiva infrazione. All’ultimo minuto arriva l’invenzione di Perseo che trova smarcato Romano che non sbaglia davanti a Sibilio, da poco subentrato tra i pali al posto dell’infortunato Selicato.
La freddezza del pivot vale il definitivo 5-4 che equivale a tre punti preziosi per proseguire la corsa al quarto posto che con ogni probabilità sarà l’ultimo utile per partecipare ai play-off i quali c’è da dire che sono al limite dall’essere disputati poiché l’Aquile Molfetta, che è terzo, è virtualmente a nove punti dalla seconda classificata e qualora varcasse questa soglia non ci sarà alcuna appendice di campionato, almeno nella zona promozione. Di giornata in giornata si osserverà l’evolversi della graduatoria, ma sicuramente tutto resterà incerto sino all’ultimo turno del prossimo 18 aprile.
A Monopoli, nel primo tempo, il punteggio lo sblocca al 12’ Caselli con un rigore procurato da Cigliola. Al 14’ Nicola Cardone è lesto ad approfittare di una respinta corta di Mandorino e pareggia. Caselli colpisce il palo da lontano, ma al 30’ si rifà sfruttando da vero opportunista un’indecisione della retroguardia dei padroni di casa.
Nella ripresa i brindisini paiono subito più propositivi e nell’arco di due minuti Romano realizza altrettante reti: la prima al 37’ finalizzando un contropiede di Caselli partito palla a piede dal limite della propria area, la seconda sfruttando una profondità di Valerio Zaccaria, alternatosi con Tomassini nel ruolo di centrale, per sopperire alla contemporanea assenza degli squalificati Alessio Zaccaria e Macaolo. Seguono una decina di minuti di una tranquilla gestione del match da parte del Messapia, prima dei cinque minuti di follia e del punto vincente di Romano dei quali si è già detto.
Sabato prossimo i biancoazzurri ospiteranno al “Da Vinci” la Diaz Bisceglie (ore 16, ingresso libero). Non ci saranno calcoli da fare perché occorrerà totalizzare quanti più punti possibili sino alla fine del campionato per partecipare ai play-off, ma i brindisini, partiti con l’intenzione di salvarsi, hanno già raggiunto il loro obiettivo d’inizio stagione, ma quello che eventualmente verrà in più sarà soltanto gradito.

Futsal Messapia Brindisi
1 Mandorino (p), 5 Zuccaro, 7 Zaccaria V. (cap.), 8 Caselli, 9 Cigliola, 10 Tomassini, 11 Romano, 12 Perseo, 16 Frattini (p), 19 Petrachi, 21 Putignano (p). All. Di Serio C.. Dir. Ribezzi.
Marcatori: Romano (3) e Caselli (2).
Ammoniti: Mandorino e Romano.

Risultati 29^ giornata Serie C1
Atletico Cassano-Casalsavoia 7-3, Audace Monopoli-Futsal Messapia Brindisi 4-5, Città di Altamura-Thuriae 5-3, Diaz Bisceglie-Fuente Lucera 0-4, Five Bari-G.A. Rutigliano 12-1, Futsal Canosa-Aquile Molfetta 4-1, Futsal Capurso-Grazy Four Casamassima 19-0, Real Five Carovigno-Jonny Frog Castellaneta 4-5. Ha riposato: Olympique Ostuni.

Classifica
Futsal Canosa* 68; Futsal Capurso 67; Aquile Molfetta 56; Five Bari* 53; Futsal Messapia Brindisi 51; Atletico Cassano 48; Real Five Carovigno 39; Casalsavoia 38; Città di Altamura 36; Fuente Lucera* 35; Jonny Frog Castellaneta*, Thuriae 33; Diaz Bisceglie 32; Olympique Ostuni 28; G.A. Rutigliano 22; Audace Monopoli 21; Grazy Four Casamassima* 5. *squadre che al ritorno devono ancora riposare.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.