Al Teatro Verdi di Brindisi è «L’ora del Rosario»

Arriva anche a Brindisi «L’ora del Rosario», il nuovo atteso spettacolo di Rosario Fiorello in scena al Verdi oggi e domani (ore 21). Due ore di puro intrattenimento che l’artista catanese divide tra musica, aneddoti, racconti e gag
L'Ora del Rosario_1Rosario Fiorello torna sul palco, in una dimensione teatrale, con un nuovo spettacolo che, come lui stesso ha dichiarato, sarà analogico, fatto di puro intrattenimento. Protagonista al Teatro Verdi di Brindisi lunedì 16 e martedì 17 marzo (ore 21) tra aneddoti, racconti e gag in perfetto stile Fiorello, lo showman catanese darà ampio spazio anche alle consuete improvvisazioni. Tanti i temi trattati nelle due ore di spettacolo: dagli immancabili riferimenti all’attualità fino alle note di costume dei nostri giorni. Non mancheranno musica, gag, inediti e duetti di grande spessore con artisti del calibro di Mina e Tony Renis il quale, in collegamento da Las Vegas, regala allo showman una versione molto particolare della celebre «Quando Quando Quando».

L'Ora del Rosario_3Ad accompagnarlo, sul palco, la band diretta da Enrico Cremonesi ed il trio vocale «I Gemelli di Guidonia» lanciato a «Fuori programma» su Radio Uno.

Un ritorno tanto atteso che, anche a Brindisi in poche ore dall’apertura delle prevendite, ha già registrato il tutto esaurito. Uno spettacolo di Rosario Fiorello scritto con Francesco Bozzi, Claudio Fois, Piero Guerrera, Pierluigi Montebelli e Federico Taddia. La regia è di Giampiero Solari.

Si comincia alle ore 21
Per tutte le informazioni www.fondazionenuovoteatroverdi.it
Tel. (0831) 229230 – 562554


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.