San Vito dei Normanni 5 Stelle:”Lo stato dei servizi sociali: questionario sociale”

Comunicato stampa “Lo stato dei servizi sociali: questionario sociale”
Da sempre il nostro primo obiettivo è stato quello di far entrare nelle istituzioni i bisogni dei cittadini, protagonisti attivi della città. Per tale motivo tre anni fa abbiamo intrapreso un progetto ambizioso che nei prossimi mesi, con entusiasmo e coinvolgimento, potrà realizzarsi portando in Municipio gente nuova unita dalla passione e dall’amore per la città. Ogni giorno incontriamo tanti cittadini, tanti di voi, con le vostre esigenze, storie e problemi.

La maggior parte delle criticità percepite ricade nell’ambito dei Servizi Sociali. Ci siamo approcciati a questo settore non con atteggiamento populistico o di denuncia, ma provando a fare un’analisi del contesto, critica ed attenta, sia da un punto di vista normativo che analitico. A San Vito è emersa una situazione sconcertante! Dei tanti servizi destinati alla persona, definiti inderogabili e indispensabili per la tutela della dignità dell’uomo, ne sono presenti pochi e non correttamente erogati nel rispetto della normativa vigente! In questo “mare magnum” di inadeguatezza ed illegittimità, abbiamo ritenuto opportuno partire dal “cittadino” per individuare delle priorità ed avanzare delle proposte che siano sostenibili, solidali ed in linea con la normativa vigente. Abbiamo redatto un questionario nel quale chiediamo a più categorie di cittadini, garantendo l’anonimato, quali sono i bisogni percepiti come più urgenti da soddisfare. Nel caso non fossimo stati in grado di offrire un ventaglio esaustivo di bisogni specifici, è prevista per ogni area (minori, anziani, disabili, adulti), uno spazio in cui è possibile descrivere liberamente il problema. E’ fondamentale che ogni cittadino segnali anche i problemi percepiti in modo indiretto. È importante dar voce a quell’ampia fascia di marginalità che a San Vito, o per dignità o per impossibilità, non riesce a farsi ascoltare e vive gravi situazioni di disagio e degrado. L’obiettivo del questionario è ottenere un’analisi obbiettiva dei reali bisogni delle categorie a rischio volta a programmare il giusto intervento.