BRINDISI.DOMANI L’ASSEMBLEA DI ORA TOCCA A NOI “FACCIAMO SPAZIO” AL BASTIONE SAN GIACOMO

Il gruppo “Ora tocca a noi” organizza per domani, sabato 5 gennaio 2019 alle ore 17:30, presso il Bastione San Giacomo (Via Nazario Sauro n. 6) un momento assembleare e di confronto per analizzare alcune importanti esperienze di riutilizzo di spazi sociali e trarre spunti per aprire nuove strade nella riattivazione dei beni immobili della città di Brindisi inutilizzati, così da permettere alla cittadinanza di usufruirne nuovamente.

L’evento segue l’assemblea “Ora tocca a TE! – Nuove pratiche per un’amministrazione partecipata” del 30 agosto 2018 e la delibera di Giunta “Riusa Brindisi” con cui il Comune di Brindisi ha avviato un percorso per censire, conoscere e affidare in gestione il patrimonio pubblico disponibile in disuso e in sottoutilizzo per progetti ad impatto sociale per la città.

Dialogheremo e discuteremo sul tema insieme ad importanti ospiti ed esperti del settore:

– Agostino Riitano: manager di grande esperienza nel campo della rigenerazione urbana è attualmente Project Manager Supervisor Area Cultura Matera 2019.

Autore di “Sud Innovation – Patrimonio Culturale, Innovazione Sociale e Nuova Cittadinanza”, un libro che racconta come il Sud Italia sia un laboratorio per nuove forme di cittadinanza culturale e cambiamento sociale. Negli ultimi 10 anni è stato direttore artistico di Eruzioni Festival, Barock – viaggio sulle tracce del barocco, Festival delle Culture Giovani, Trasparenze Festival: progetti dedicati alle performing arts, danza, teatro e musica contemporanea. Si è occupato del management culturale del progetto di rigenerazione del quartiere Rione Sanità di Napoli, ha lavorato nel 2014 alla creazione del Piano di Sviluppo Turistico-Culturale della Repubblica Dominicana, nel biennio 2014/2015 è stato coordinatore di staff dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli per la predisposizione di una policy strategica per la cultura. È stato docente di project management nel Corso di Alta Formazione in Management dei Beni Culturali e Ambientali dell’Università Federico II di Napoli ed è attualmente membro della faculty del MEMIS – Master Economia, Management e Innovazione Sociale organizzato dall’Università degli Studi di Roma Tor Vergata e Human Foundation.

– Michele Bee: insegnante di Etica e Impresa presso la Facoltà di Economia dell’Università del Salento, ha svolto attività di ricerca presso il Centre Walras-Pareto di Losanna ed è autore di numerosi articoli in riviste e volumi collettanei nazionali e internazionali.

Michele ci racconterà l’esperienza di “Manifatture Knos” a Lecce: un luogo di partecipazione e di condivisione di idee e progetti, nei campi della creatività e dell’innovazione sociale. Spazi, laboratori e attrezzature sono a disposizione della comunità per attività di formazione, ricerca e sperimentazione. Le Manifatture Knos sono uno spazio nella città per la città e la riconnessione tra abitanti e bene comune è uno dei loro obiettivi principali, e con esso la diffusione di un nuovo modello di società basato sulla condivisione e sulla cittadinanza attiva.

– Marco Notarnicola: racconterà la sua esperienza presso il Laboratorio Urbano Ex Fadda, vecchio stabilimento enologico in disuso, abbandonato da decenni a San Vito dei Normanni, in provincia di Brindisi, che si sta trasformando in un nuovo spazio pubblico per l’aggregazione, la creatività e l’innovazione. sociale.

Notarnicola è laureato in Management dell’Economia Sociale presso l’Università di Bologna – Forlì, con una tesi di laurea proprio su “Il caso ExFadda: un’esperienza di sviluppo delle capabilities” focalizzata su come l’esperienza di rigenerazione urbana promossa dal programma Bollenti Spiriti a San Vito dei Normanni abbia generato opportunità di sviluppo per la comunità locale. Nel suo lavoro ha messo in fila le storie, i numeri ed i conti economici dell’ex stabilimento arrivando a postulare che “l’ExFadda è una di quelle istituzioni sociali che “contribuiscono al processo di sviluppo proprio in quanto stimolano e sorreggono le libertà individuali””.

Insieme a questi importanti ospiti, sarà seduto al tavolo del dibattito anche l’Assessore alla Programmazione Economica e alle Politiche Giovanili del Comune di Brindisi, Roberto Covolo.

Siamo convinti che attraverso questo percorso si possano riattivare le migliori energie e potenzialità della città, dando spazio a tanti giovani e ai loro progetti con l’obiettivo di trasformare insieme il volto di Brindisi.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.