DEMOS – DEMOCRAZIA SOLIDALE ARRIVA IN PUGLIA SABATO 12 GENNAIO 2019 PRESENTAZIONE A CEGLIE MESSAPICA (BR) ALLA PRESENZA DEL COORDINATORE NAZIONALE E CONSIGLIERE REGIONALE DEL LAZIO, PAOLO CIANI

Una rete federativa fatta di esperienze territoriali, iniziative civiche e amministratori locali per una nuova proposta politica: DemoS – Democrazia Solidale.

Dopo l’evento di lancio dello scorso ottobre a Roma, che ha visto la partecipazione di Paolo Gentiloni e Andrea Riccardi, arriva anche in Puglia il movimento promosso dal consigliere regionale del Lazio Paolo Ciani e da Mario Giro, già vice ministro degli esteri.

L’evento pubblico di lancio si svolgerà sabato 12 gennaio 2019, alle ore 10, a Ceglie Messapica presso la sala conferenze della Chiesa dei Padri Passionisti (via San Paolo della Croce, 40) alla presenza di Paolo Ciani, coordinatore nazionale DemoS, Gianni La Bella, docente Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Christian Roma, referente regionale, eMichele Locorotondo, referente provinciale di Brindisi.

DemoS-Democrazia Solidale ha una chiara identità. È un movimento politico che si rifà alla dottrina sociale della Chiesa, col faro del bene comune, e vede nella coesione sociale e nella solidarietà dei valori da cui ripartire in un tempo difficile. DemoS si propone come risposta alternativa alla diffusa proposta politica populista, xenofoba e anti europea; soprattutto, vuole rivolgersi ai “delusi della politica” e a tutti coloro che non ritrovano rappresentati i loro ideali negli attuali partiti.

“Con l’iniziativa di Ceglie Messapica DemoS-Democrazia Solidale sbarca nella provincia di Brindisi e con soddisfazione inaugura il suo primo presidio in Puglia – dichiara Paolo Ciani – In una Regione attraversata negli ultimi anni da tante sfide di livello locale e nazionale, sentiamo forte l’esigenza di una nuova esperienza politica che affronti con lucidità e senza propaganda temi complessi come il lavoro, la lotta alla povertà, la tutela dell’ambiente, l’immigrazione, la disoccupazione”.

A partire dai valori della Costituzione, DemoS-Democrazia Solidale vuole essere un tessuto che nasce dal basso, fatto di persone, donne, uomini e giovani, esperienze locali, “mondo cattolico”, liste civiche, associazioni e “orfani” di una politica senza più idealità.

Il movimento arriva in Puglia con l’obiettivo di dare voce e soluzioni ai problemi reali delle persone, delle famiglie e dei territori.

L’iniziativa pugliese segue di poche settimane la nascita di Democrazia Solidale a Roma, Torino, Napoli, Prato e Frosinone, mentre nuovi gruppi si vanno formando nelle Marche, in Basilicata, Abruzzo e Sicilia.