Sanità, concorso unico infermieri Galante (M5S) a Emiliano : “Garantire parità di trattamento tra i candidati”

Il consigliere regionale del M5S Marco Galante ha depositato quest’oggi un’interrogazione urgente diretta al Presidente/Assessore alla sanità Michele Emiliano al fine di conoscere le sue intenzioni in merito alle linee generali da emanare in vista del nuovo concorso unico regionale per infermieri che la Regione Puglia sarebbe in procinto di bandire.

“Negli ultimi concorsi per infermieri ed OSS banditi dalle ASL pugliesi – dichiara Galante – si è riscontrata una disomogeneità assurda con riferimento ai criteri di ammissione agli stessi. Infatti, ad esempio, in relazione ai concorsi banditi da ASL Foggia ed ASL Taranto (rispettivamente per soli infermieri e infermieri ed OSS) mancava la previsione di riserve di posti previste dalla legge, come quelle previste dall’art. 35 del decreto legislativo 165/2001; prerogative queste che sono state invece rispettate dalla ASL Bari in occasione del bando per n. 199 infermieri di qualche tempo fa. Mancanze che sono state, ovviamente, oggetto di contestazioni tanto in sede giudiziale, quanto in sede stragiudiziale. La Regione Puglia – prosegue – dovrebbe a breve bandire un nuovo concorso unico per infermieri e appare alquanto opportuno che siano in esso previste sia le riserve di cui all’art. 35 del decreto legislativo 165/2001, sia quelle di cui all’art. 20 del decreto legislativo 75/2017, le quali prevedono l’esonero dalle prove preselettive di particolari categorie di candidati che possiedono i requisiti in esse previsti. Auspico – conclude – che le procedure di selezione dei concorsi non ledano più diritti acquisiti dalla legge da particolari categorie di cittadini e che non si permetta la nascita di condizioni di disomogeneità come quelle sorte nelle ASL pugliesi, di modo che si possa garantire trasparenza, imparzialità e parità di trattamento tra i candidati”.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.