A Mesagne la danza a scopo benefico globale “Break Mission”

Lo scorso 5 gennaio a Mesagne alla scuola media statale Maya Materdona si è svolto un evento di “breakdance”  organizzato dalla  “Spaghetti Flava” x “BreakMission”. È un evento particolare in quanto come quota di partecipazione si chiede un offerta ,in vestiti o cibo, che viene raccolto dalle caritas parrocchiali e distribuito alle famiglie più disagiate .

L’evento ha avuto un notevole raccolto grazie a tutti i partecipanti. A presidiare la situazione c’era la Caritas di San Pio che si è attivata già nella distribuzione di tutto il ricavato .
La manifestazione ha visto partecipanti provenienti da diverse città italiane quali Roma,Napoli,Treviso, Bari,Foggia,Brindisi,Francavilla Fontana,Ceglie Messapica, Taranto, Lecce,Monteroni di Lecce, e molte altre oltre che ai dj e giudici che facevano parte dello staff che provengono dall’ Inghilterra.
L’ evento è in collaborazione con la Città di Birmingham, la quale vede collaborazioni con altri 40 Paesi diversi in cui si svolge il medesimo evento con le medesime modalità ( Hong Kong , New York, Ungheria, Francia, Giordania, Nuova Zelanda,Corea del Sud, Singapore, Malaysia, China, ecc).
A Mesagne è già il secondo anno che Destino Luigi in arte Wose e JhonnyBuonamico in arte Slik-jo, organizzano questo evento. Loro sono i referenti italiani di una manifestazione  con tappa unica in Italia e nello specifico nella città di Mesagne.
Oltre al loro impegno, l’evento è stato possibile grazie all’ aiuto del patrocinato del Comune di Mesagne e della Regione Puglia e quindi grazie agli assessori Maurizio Piro, Mauro Vizzino,  GianfrancescoCastrignanò,al sindaco Pompeo Molfetta alla dottoressa Baldassarre e agli sponsor quali:MSP Italia ,comitato provinciale di Brindisi, pres.G.Chirizzi, CoopackSrl ed Esperti  Ottica.
I vincitori di questa seconda edizione andranno a rappresentare l’ Italia alle finali di Birmingham che si svolgeranno a Maggio.
Il Comune di Mesagne  e la gente che ha partecipato all’iniziativa, sono rimasti molto contenti del risultato e dallo scopo che ha questo evento, promettendo di essere sempre di appoggio ai ragazzi nella realizzazione della prossima tappa italiana ovviamente nella nostra città !
Ringraziamo i ragazzi perché con un evento del genere, che mira ad aiutare la comunità e a portare quanta più gente estera ed italiana nella nostra Cittá, possiamo davvero incrementare il turismo ed aiutare chi è in seria difficoltà, semplicemente con l’arte e la danza.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.