BRINDISI.la scrittrice Giorgia Benusiglio incontra le famiglie dell’IISS Marzolla-Leo-Simone-Durano

Il 17 gennaio,presso l’Auditorium del Liceo Artistico e Musicale “Simone-Durano” (in via F. Assennato, 1), dalle ore 16.00 alle ore 18.00, la scrittrice Giorgia Benusiglio incontrerà le famiglie dell’IISS Marzolla-Leo-Simone-Durano.

Nell’àmbito delle azioni connesse alla partecipazione attiva di studentesse, studenti e genitori (DM851/2017 art.3), e dopo l’incontro nel mese di dicembre con le classi del Biennio dell’IISS,il prossimo appuntamento ha in programma un confronto con la componente genitoriale sul tema della prevenzione giovanile contro le sostanze stupefacenti.Una tematica non solo fortemente attuale, ma densa di risvolti psicologici e pratici che è importante non sottovalutare.

Giorgia Benusiglio è una giovane scrittrice ormai impegnata da anni in una campagna di sensibilizzazione sull’uso delle droghe tra i giovani, proprio da quando, ancora diciassettenne, l’uso di stupefacenti l’ha portata a rischiare la vita. Da allora portare la sua testimonianza nella società e soprattutto nelle scuole è diventata la sua missione.

L’incontro, nel quadro delle azioni di orientamento, è aperto anche alle famiglie che intendono iscrivere i propri figli all’IISS Marzolla-Leo-Simone-Durano.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.