Carabinieri N.A.S.: Ceglie Messapica sospensione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande all’interno di un ristorante pizzeria del luogo.

In Ceglie Messapica il dirigente dell’area pianificazione del territorio del comune, ha ordinato al titolare di un ristorante-pizzeria del luogo l’immediata inibizione dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande esercitata su un soppalco sito all’interno del locale, nonché la rimozione della bocca di espulsione fumi realizzata in contrasto con il regolamento edilizio comunale.

L’ordinanza è stata emessa a seguito di ispezione congiunta delegata dall’Autorità Giudiziaria ed espletata dai Carabinieri del Nucleo Antisofisticazioni e Sanità di Taranto, dal personale del dipartimento di prevenzione dell’A.S.L. di Brindisi e dell’Ufficio Tecnico comunale, che ha accertato l’uso improprio dell’area soppalcata. Tale superficie era stata utilizzata impropriamente per la somministrazione di alimenti e bevande anziché come vano deposito (previsto originariamente in planimetria). Per le medesime criticità il dirigente del SIAN (Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione) di Brindisi ha emesso provvedimento con il quale ha ordinato il ripristino dello stato dei luoghi così come riportato nella planimetria originaria presentata in sede di autorizzazione sanitaria. Il valore della struttura ammonta a 100.000€.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.