BRINDISI.PROGETTO “LEGALITA’ E CITTADINANZA” Come la Scuola può diventare Comunità Generativa

Domani, venerdì 18 gennaio 2019, presso l’Aula Magna della Scuola secondaria I grado “Giulio Cesare” – Istituto Comprensivo “Commenda” (via Tirolo – Brindisi) dalle ore 16.00 alle ore 19.30, si terrà il terzo incontro del progetto di formazione e azione per docenti sui temi della legalità e cittadinanza organizzato da “Libera” e dalla Cooperativa Sociale Amani di Brindisi, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Provinciale.

Titolo dell’incontro è “La famiglia e la scuola, quali incontri possibili”e vedrà la partecipazione del  dottor Gianluca Cantisani, presidente del Mo.VI. e dell’ Associazione Genitori Scuola “Di Donato” di Roma. Questo plesso dell’Istituto Comprensivo Manin di Roma ha attuato un’esperienza riuscita di amministrazione condivisa in cui il pubblico (la scuola, l’amministrazione comunale,) e la cittadinanza attiva (i genitori-cittadini, le associazioni, la società  civile) dialogano, collaborano ed hanno trovato il modo di far coesistere le attività dell’orario scolastico con quello dell’orario extra-scolastico realizzando un modello di Scuola Aperta.

Alla luce della sua decennale esperienza nel settore, Cantisani parlerà di collaborazioni, incontri e dialoghi possibili tra scuola e genitori, di “partecipazione dei cittadini” alla gestione del bene comune scuola, per provare ad individuare insieme Modelli di Scuole Aperte Partecipate e per raccontare alcune Esperienze generative che contengono esperimenti di cambiamento partiti proprio da cittadini attivi o proposti dalle istituzioni.

Il progetto “Legalità e Cittadinanza”, giunto alla sua terza annualità, si propone di promuovere lo sviluppo della cultura della generatività, la crescita della cittadinanza responsabile e di condividere il senso e la cura della costruzione di comunità generative, dando continuità al processo di formazione avviato negli ultimi due anni. Il tutto nella consapevolezza che legalità e cittadinanza debbano continuare a qualificare il percorso degli insegnanti affinché la scuola possa ritrovare il “senso alto” del suo essere realtà educativa nell’impegno a promuovere abilità e competenze in un’ottica di una formazione integrale.

I temi affrontati negli incontri mirano, infatti a riportare tutti gli operatori alla radice dei valori che devono caratterizzare l’incontro con le nuove generazioni, e a “generare” persone nuove che ritrovano nella scuola il senso della loro vita e della loro professionalità, la gioia dell’incontro con l’altro, della solidarietà, del servizio, la speranza di un mondo più giusto e più umano, a partire dal proprio territorio.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.