Ostuni: sottraggono 50.000kwh di energia elettrica dalla rete pubblica per un valore pari a 11.000€, arrestati.

I Carabinieri della Stazione di Ostuni hanno tratto in arresto per furto aggravato continuato di energia elettrica Mastrorilli Sabino 28enne originario della provincia di Bari e Soleti Angelo 25enne del luogo.

L’attività di verifica effettuata dai Carabinieri, unitamente a personale tecnico della società erogatrice del servizio, ha acclarato la presenza di un by-pass che ha danneggiato in maniera irreparabile il cavo di alimentazione e ha permesso il prelievo dell’energia senza il passaggio dal contatore che risulta inattivo da più di cinque anni. I tecnici dopo aver distaccato l’allaccio abusivo hanno provveduto a mettere in sicurezza l’impianto. Dai rilevamenti eseguiti è stato calcolato un illecito prelievo di energia elettrica pari a 50.000 KW/H, per un controvalore di circa 11.000€. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati rimessi in libertà come disposto dall’Autorità Giudiziaria. Gli stessi che hanno a loro carico alcune vicende giudiziarie sono attualmente sottoposti a misure limitative della libertà personale. Il Mastrorilli è sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari e il Soleti alla detenzione domiciliare.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.