A Brindisi il docufilm su Bruno Gröning. Una via originale per l’equilibrio psicofisico. Domenica 27 gennaio alle 10.

Uno sguardo differente sulle origini della salute, della malattia e delle dipendenze, attraverso gli insegnamenti di Bruno Gröning (Danzica 1906–Parigi 1959). Sarà proiettato a Brindisi domenica 27 gennaio, a Palazzo Nervegna, in via Duomo, 20 il film diretto da Thomas Eich “Il fenomeno Bruno Gröning”. La proiezione è in programma dalle ore 10,00 alle ore 16,00 (incluse 2 pause).

Racconta la vita e l’impegno di un laico tedesco dalla forte spiritualità e ripercorre la via da lui indicata verso l’equilibrio psico-fisico, in armonia con se stessi e con l’ambiente circostante.

Il film, che si sviluppa attraverso documenti audio originali materiale d’archivio, dà voce ai testimoni dell’epoca e alle guarigioni da loro ottenute, fatti straordinari e inspiegabili che conquistarono le prime pagine sui giornali dell’epoca.

Per il suo aiuto Bruno Gröning rifiutava di accettare anche un solo centesimo.

Anche oggi, a distanza di 60 anni, si verificano i benefici di questo insegnamento, che vengono raccolti all’interno del “Circolo per l’Aiuto Naturale nella Vita”, associazione di volontariato diffuso in tutto il mondo attraverso le comunità, che già Bruno Gröning in vita aveva fatto nascere.

Per l’impegno nella promozione della pace e della tolleranza, nel 2013 il “Circolo” è stato premiato, presso la sede dell’Onu, con il “Peace Pole” da parte della Ong World Peace Prayer Society.

Ingresso libero a offerta volontaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.