Atto conclusivo venerdì scorso del Memorial Melissa Bassi a Brindisi, alla presenza dei genitori di Melissa.

Consegnate  dall’  Associazione   Legalità  e Sicurezza  presso  il Liceo  Linguistico Palumbo  7  lavagne    interattive, di cui una  alla Polizia  Penitenziaria.

Massimo Bassi-Rita Bassi

Il  Memorial  Melissa  Bassi, puntualmente organizzato dall’ Associazione  Legalità  e Sicurezza di Brindisi  ogni  anno, è come se non finisse mai.  Ogni  momento, ogni manifestazione, celebrazione  o premiazione,  è  con  e per lei, che  è  sempre con noi, soprattutto  con i genitori.

Il  ricordo di  una ragazza  che, suo malgrado, è diventata  emblema  di quella  legalità  che deve  sempre essere  conquistata, salvaguardata, portata  avanti  grazie alla sinergia tra  tutte  le  “ realtà sane” della città  e del territorio.  Anche l’ ultima edizione  dedicata  ad una ragazza  solare e sfortunata  ha colto nel segno, grazie soprattutto  al suo sguardo pieno di speranza, all’ impegno quotidiano di belle risorse umane, alla grande forza di volontà  di Massimo e Rita  Bassi.

Massimiliano De Giorgi – Comitato Legalità e Sicurezza

E  venerdì  scorso, presso  il Liceo Linguistico  Palumbo, atto conclusivo   del  Memorial, organizzato  appunto dall’ Associazione  Legalità e Sicurezza, con la partecipazione  della  Società   Football   Castri di  Lecce, la collaborazione del  Comune di Brindisi, Coni, UISP, Federazioni  Sportive,   Enti  di  Promozione  sportiva,   associazioni, le Forze dell’ Ordine , scuole,  Gruppi  sportivi, organi di stampa.

Insomma, quella grande sinergia  di cui il territorio  brindisino ha ora più che  mai  bisogno , nella ricerca definitiva del senso e l’ importanza della legalità  e  la sicurezza,  di quel futuro  strappato  ad  una brava  e solare ragazza  e ai suoi genitori  che( nonostante tutto) vanno avanti  e vogliono fare più di qualcosa per la comunità brindisina.  Anche  in questa  occasione, da sottolineare   il grande e lodevole impegno   di  “Legalità  e  Sicurezza”  e del  suo  Presidente   Massimiliano  De Giorgi,  in  un’ iniziativa  rivolta nello specifico  alle scuole  brindisine.

Donate  e consegnate  sette  lavagne interattive , acquistate grazie  all’ estrazione pubblica  autorizzata dal  Monopolio  dello Stato   in occasione  del  sesto Memorial  Melissa  Bassi. Le  sei scuole selezione da una commissione di cui fanno parte anche  i genitori  Massimo  e  Rita, sono state    il Liceo  Linguistico  Ettore  Palumbo,  Liceo  Classico   Benedetto  Marzolla, il  Liceo  Fermi  Monticelli, Istituto  De Marco  Valzani, Istituto  Comprensivo  Paradiso –  Tuturano, l’  Istituto  Comprensivo  Casale.

Una settima  lavagna, per precisa volontà  dei coniugi   Bassi, è stata  consegnata  alla Polizia  Penitenziaria  di Brindisi, in segno di  riconoscimento “ per l’ impegno  e i numerosi progetti  e risultati  conseguiti   in questi  6 anni,  grazie alla costituzione  dell’ Associazione  Legalità  e  Sicurezza”.

Una  mattinata  di festa  e musica, soprattutto di speranza, perché  così avrebbe voluto  Melissa che è diventata  un simbolo  per  Brindisi.  Una  città, un territorio che vogliono  andare  avanti, grazie anche alla commovente  forza  di volontà  di  Massimo  e Rita  Bassi.

Foto  e video  di   Marcello   Altomare.

BRINDISI-“Europa e l’ Europa che verrà”

Incontro Convegno Fdi

Interviste