Brindisi: di ritorno da Milano a bordo di un Mercedes, appena giunti a Brindisi fermati con 170 grammi di marijuana sotto il sedile, arrestati.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Brindisi hanno tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacente VINDICE Francesco 25enne e MASSARO Simone 22enne entrambi di Brindisi.

I due giovani sono stati fermati nel corso della mattinata nel mentre stavano transitando in via Egnazia, a bordo di un Mercedes. Alla vista della pattuglia dell’Arma, l’autista ha effettuato una manovra di accelerazione. Insospettiti dalla condotta di guida, i militari hanno deciso di raggiungere e controllare gli occupanti del mezzo. Durante il controllo, gli stessi hanno evidenziato segni di imbarazzo, nervosismo e di agitazione poiché hanno asserito di aver viaggiato tutta la notte sull’autostrada, di ritorno da Milano.

I militari hanno proceduto a effettuare perquisizione personale dei due soggetti, nonché veicolare nella considerazione delle vicende penali emerse a loro carico anche riguardo all’uso di stupefacenti, che ha dato esito positivo. Infatti, nel corso dell’operazione il MASSARO spontaneamente ha consegnato un trinciatabacco al cui interno vi era della sostanza vegetale secca, successivamente accertato essere stupefacente del tipo marijuana e una sigaretta artigianale, il tutto del peso complessivo di gr. 2,5. Un controllo più approfondito all’interno del veicolo ha consentito di rinvenire una busta di colore nero, occultata sotto il sedile anteriore destro (su cui era seduto il MASSARO), al cui interno, avvolta in un maglioncino, vi era un ulteriore involucro, di cellophane trasparente, contenente sostanza vegetale secca del tipo marijuana per un peso di gr. 170 circa.Lo stupefacente rinvenuto è stato sequestrato.

Gli arrestati espletate le formalità di rito sono stati condotti nelle rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.

BRINDISI.Si è perso il cane Totò, l’ appello disperato della padrona .

Totò, un bellissimo cane, affettuoso, che si è perso presso la struttura commerciale

Brinpark a Brindisi. Totò, che è come un figlio per la propria padrona, una donna

anziana. L’ultimo avvistamento di Totò il 17 mattina, al Parco del Cesare Braico, per

chi avesse  notizie questo il numero di cellulare a cui rivolgersi 3491449713.