Oria: intercettata e inseguita una Alfa Romeo giulietta i cui occupanti nel guadagnarsi la fuga dileguandosi hanno lanciato sulla carreggiata chiodi a tre punte.

Nel corso della notte, la pattuglia della Stazione Carabinieri di Oria, nel mentre stava prestando soccorso a un automobilista rimasto in panne sulla SP 51Bis, ha notato l’autovettura Alfa Romeo Giulietta di colore scuro effettuare una repentina manovra di inversione di marcia che ha fatto insospettire i militari che si sono posti all’immediato inseguimento.

Gli occupanti dell’Alfa Romeo, nel constatare di essere inseguiti, hanno lanciato sul manto stradale dal lato passeggero numerosi chiodi a tre punte cosiddetti “zampe di gallina”, che hanno costretto il militare autista a cimentarsi in una serie di manovre a zig zag al fine di evitarli, perdendo così tempo prezioso. L’inseguimento si è protratto fino alla SP 54 Francavilla-Manduria dove i fuggitivi sono riusciti a far perdere le loro tracce. Le targhe dell’autovettura dei malviventi dai primi accertamenti sono risultate provento di furto commesso in Crispiano (TA) il 19 dicembre scorso.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.