Puglia.GIOCHI, SAPAR CHIAMA A RACCOLTA LE ORGANIZZAZIONI DI SETTORE PER MOBILITAZIONE GENERALE A ROMA

“Un provvedimento scellerato, dannoso e pericoloso che manderà sul lastrico migliaia di lavoratori del settore creando altra disoccupazione”.

È il duro commento del presidente nazionale Sapar Domenico Distante dopo l’ulteriore decisione del governo gialloverde il quale a poche settimane dal varo della Manovra finanziaria “mette nuovamente le mani nelle tasche di migliaia di operatori del settore dell’intrattenimento, gestori di bar, rivendite e tabacchi, aumentando in maniera irresponsabile e scriteriata il prelievo erariale (preu) con ritocchi intollerabili e non più sostenibili che ormai si susseguono dopo il varo del decreto Dignità”. “Ancora una volta – dichiara Distante – il comparto subisce un durissimo colpo che avrà pesanti ricadute sul piano occupazionale”. “Hanno evidentemente deciso di distruggere la terza industria italiana  – sottolinea il presidente Sapar il quale a nome dell’associazione nazionale chiama all’appello le organizzazioni settoriali dando appuntamento mercoledì a Roma per mettere a punto tutte le possibili iniziative utili a difendere quelle attività che in Italia coinvolgono decine di migliaia di lavoratori e di piccole imprese e proclamare lostato di agitazione. “Ci vogliono veder fallire nascondendosi dietro l’ipocrita contrasto alla ludopatia. In realtà – aggiunge il presidente Sapar – al di là dei proclami di Di Maio sull’azzardopatia e sulle dipendenze patologiche non vediamo neanche lontanamente reali misure di contrasto. Fino a questo momento assistiamo ad una sistematica opera di demolizione del gioco pubblico ad esclusivo vantaggio delle casse statali. Alla luce degli ultimi ritocchi sulla tassazione è manifesta – sottolinea Distante – l’incapacità di questo governo nell’individuare soluzioni più eque e razionali pur di garantire le promesse elettorali. Lo fa con leggiadra disinvoltura a scapito di settori produttivi


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.