BRINDISI.“Notte delle Muse” al Liceo Artistico-Musicale “Simone Durano” Si scaldano i motori per la seconda edizione

Ritorna la Notte bianca degli studenti del Liceo Artistico e Musicale “Simone-Durano” di Brindisi. La manifestazione, alla sua seconda edizione, partirà giovedì prossimo 24 gennaio. Start alle ore 17.30, quando il Liceo aprirà le sue porte alle famiglie, ai visitatori e alla città tutta.

Caricati e consapevoli del successo d’esordio dello scorso anno, gli studenti si sono lanciati nella nuova iniziativa con entusiasmo, impegno e creatività, mettendo su un impianto complesso e ambizioso, ma ben articolato. Mentre lo scorso anno si è andati indietro nel tempo puntando a creare una serie di finestre temporali (dal Trecento al Rinascimento italiano, al medioevo inglese, ai cortei in abiti storici, agli spettacoli di pizzica), quest’anno la Notte avrà un unico, grande, protagonista: il 900, scandito nei suoi anni e nelle sue manifestazioni più diverse ed eterogenee. Tutt’altro che un “secolo breve”, ma un periodo ricchissimo di eventi ed innovazioni (non sempre positivi) che gli studenti hanno provato a raccontare e a presentare al pubblico, attraverso lenti di solido spessore culturale come l’arte, la letteratura, l’inglese, la musica.

Dopo il summit con il Dirigente Scolastico, la prof.ssa Carmen Taurino, che ha voluto discutere in una lunga riunione con i suoi studenti dettagli e scelte organizzative, in queste ore e nelle prossime il Liceo sarà un work in progress: tra prove, sistemazione di ambienti, controlli, collaudi e tanto altro che vedrà fianco a fianco studenti e docenti.

E allora, throwback! (come recita la parola d’ordine della nostra locandina), tornate al passato insieme a noi. Vi aspettiamo.

Simone Orlandino; Debora de Fazio


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.