Cellino San Marco:Ruba la somma contenuta nel distributore automatico di bevande, Arrestato 31enne del luogo

31enne del luogo dopo aver scardinato la porta di una lavanderia self-service, dall’interno del locale ha asportato la somma contenuta nel distributore automatico di bevande, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Cellino San Marco hanno tratto in arresto in quasi flagranza di reato Giannetta Pierluigi 31enne del luogo. L’uomo con a carico alcune pregresse vicende giudiziarie, nel tardo pomeriggio si è introdotto, dopo aver scardinato la porta d’ingresso, nella lavanderia di via Dei Briganti, dove dal distributore automatico di bevande alcoliche ha asportato la somma di 60€ in monete. Successivamente si è dato alla fuga per le vie circostanti. L’azione delittuosa è stata ripresa dalle telecamere dell’attività dalle quali sono state estrapolate le immagini d’interesse che hanno permesso l’identificazione dell’autore che è stato tratto in arresto per furto aggravato. All’uomo, infatti, nella frenesia dell’azione, gli si sono inavvertitamente abbassati i pantaloni di tuta facendo vedere chiaramente alcuni particolari degli slip indossati. Giannetta Pierluigi, dopo l’espletamento delle formalità di rito, è stato condotto nella sua abitazione e sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari come disposto dall’Autorità Giudiziaria.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.