MoVimento 5 Stelle Brindisi:NCORA INCERTEZZE SUI CHIOSCHI DI PIAZZALE LENIO FLACCO

Apprendiamo da alcuni organi di informazione della polemica sul progetto relativo ai chioschi di piazzale Lenio Flacco.
Sulla vicenda, da noi attenzionata da tempo, ci preme evidenziare che vi sono delle circostanze non contestate di cui occorre tener conto.


E’ necessaria una autorizzazione della ASL per l’esercizio dell’attività prevista di preparazione in loco e somministrazione cibo (circostanza che sono stati gli stessi esercenti a segnalare all’amministrazione); nei vari sopralluoghi effettuati, sono stati sollevati dei rilievi di carattere progettuale (vi è la possibilità che siano richieste delle modifiche o che le strutture progettate siano ritenute inidonee all’uso previsto).
Altro dato di fatto non trascurabile è che i chioschi dovranno essere posti a dimora, a spese dagli assegnatari stessi, entro il 31 marzo 2019.
Sulla base dei fatti, invitiamo l’amministrazione comunale a fare un atto di buon senso aderendo alla richiesta degli assegnatari di sospendere o prorogare nuovamente il termine del 31 marzo.
Tale richiesta si giustifica dall’esigenza di evitare che gli esercenti investano in una fase incerta di un iter amministrativo, ma anche dalla necessità di non esporre il Comune di Brindisi ad eventuali future azioni risarcitorie.

 

I Consiglieri M5S
Avv. Gianluca Serra
Dott.ssa Tiziana Motolese


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.