BRINDISI.Al via martedì 29 gennaio il corso di formazione per operatori del’integrazione scolastica presso l’Istituto “Palumbo” di Brindisi

Martedì 29 gennaio, alle ore 15.00, presso l’Auditorioum dell’Istituto Psico-Pedagogico e Linguistico “Palumbo” di Brindisi, alla presenza del Presidente della Provincia, Riccardo Rossi, prenderà avvio il piano di formazione per l’anno scolastico 2019/2020 destinato a sostenere la formazione degli operatori già impegnati nell’integrazione scolastica.

Il percorso formativo  e di aggiornamento è organizzato dalla Cooperativa socioculturale, in convenzione con la Provincia di Brindisi, ed è riservato agli educatori, alle educatrici, alle assistenti alla comunicazione, agli Operatori Socio Sanitari (OSS) che operano alle dipendenze della stessa azienda socio culturale, nell’esecuzione delle prestazioni contrattuali richieste dalla Provincia di Brindisi, al fine di assicurare l’assistenza specialistica agli studenti disabili delle scuole medie superiori.

         Attraverso il sostegno alle competenze degli operatori è possibile migliorare la qualità dei servizi e di riservare la massima attenzione ai diritti degli studenti disabili. Ai corsi potranno accedere anche gli insegnanti di sostegno, se interessati ed autorizzati dai rispettivi dirigenti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.