CONGRESSO PD SAN PIETRO: VIA AL NUOVO CORSO CON MANCA SEGRETARIO E UN DIRETTIVO INTERAMENTE RINNOVATO

Si è svolto nella serata di ieri, in un’assemblea partecipata ed alla presenza dei vertici della Federazione provinciale, Rosetta Fusco e Francesco Rogoli, il congresso di circolo del Partito Democratico di San Pietro Vernotico.

Così dopo lunghi mesi di commissariamento il PD di San Pietro torna finalmente ad autodeterminarsi ed avvia un percorso teso al rinnovamento profondo rispetto al passato, sia sul piano del metodo, affinchè tutti si sentano sempre più coinvolti e partecipi della vita del partito, sia su quello del merito, affinchè non siano le ambizioni o gli interessi dei singoli a prevalere e guidare l’azione politica, ma i valori comuni, i progetti e le proposte che scaturiranno da un’attenta analisi dei problemi. In questi due elementi starà, quindi, la forte discontinuità con il passato e i tratti del nuovo corso cui si avvia il circolo del partito democratico di San Pietro.
E ieri sera l’assemblea degli iscritti ha eletto all’unanimità i propri organismi dirigenti individuando, nella persona di Ermanno Manca, la figura cui affidare senza indugio la guida del partito. Da sempre distintosi per lealtà e competenza, infatti, Ermanno Manca è ben noto, in paese e fuori, per le sue numerose battaglie in difesa della legalità e della comunità sampietrana ed ha una lunga ed importante esperienza politica. Una guida sicura e autorevole, quindi, a garanzia di un PD che dovrà affrontare un percorso certamente in salita, ma avvincente e sfidante e che ora finalmente potrà contare oltre che su un segretario serio ed affidabile, su un gruppo dirigente quasi totalmente rinnovato. Sono molti, infatti, i giovani che comporranno il direttivo del partito e che lo affiencheranno: tra questi Nicoletta Pannofino, studentessa universitaria già protagonista di un’ottima performance alle scorse amministrative, Davide Marangio, ex consigliere comunale e da sempre impegnato nelle battaglie per i diritti e la sinistra, Stefano Zaffino, giovanissimo studente e volontario in oratorio, Daniele Delli Noci, responsabile risorse umane in un’azienda informatica, Claudio Carella, già consigliere comunale e da tempo impegnato nel sindacato, e ancora  giovani militanti alla prima esperienza come dirigenti come Michele Bianco, Giancarlo Mariano, entrambi commercianti e Gabriella Galati, receptionist e vicina da sempre al PD. A loro si aggiungeranno, come membri di diritto, i due consiglieri comunali del PD Piero Solazzo e Salvatore Mariano e la giovane ex parlamentare del PD, Elisa Mariano.
La scissione, quindi, portata avanti da vecchi esponenti del partito, che aveva causato uno stop prolungato e sfibrante alla vita dello stesso, è ormai alle spalle ed il PD ha finalmente l’opportunità di rinnovarsi e, ci auguriamo, di riaffermarsi nella comunità sampietrana su nuove basi programmatiche e politiche.
Tutti coloro che hanno preso parte al congresso ed al dibattito, infatti, hanno ribadito la necessità che il PD diventi riferimento, anche a San Pietro, di quanti ancora credono che i valori di giustizia sociale, fratellanza, accoglienza, crescita sostenibile, siano valori straordinariamente attuali e moderni, da difendere ed affermare, da far tornare a vivere nella società di oggi per combattere e contrastare chi alimenta populismo e sfiducia e fomenta paure, egoismi e violenze che rischiano di mettere in discussione sempre più democrazia e diritti.
Su questo, e su molto altro, in primis sulle tante difficoltà della nostra San Pietro, il nuovo gruppo dirigente sarà da oggi impegnato.

La Pole Dance a Brindisi si chiama Vertical Gym

Inaugurata sabato scorso a Brindisi, in Via Romolo 49,

la Scuola di Pole Dance Vertical Gym

Danza artistica, Sport, Sensualità, Fitness e Acrobatica