Rifiuti, M5S: “Finalmente Stea e Longo si sono accorti che in Puglia arrivano rifiuti”

Ci fa piacere che Stea e Longo si siano accorti che i rifiuti arrivano in Puglia, fa sorridere che non si indignino per l’1,5 milioni di tonnellate di rifiuti in parte provenienti anche dalle regioni amministrate dai loro amici ma si accorgono se da Roma ne arriva lo 0,7%.

Proprio loro che l’emergenza rifiuti l’hanno creata e mai risolta forse perchè come ammise candidamente Emiliano: non si può andare contro le lobby dei rifiuti perché finanziano pesantemente le campagne elettorali.

Il Ministero è naturalmente tenuto a segnalare qualsiasi rischio di incostituzionalità. Ora, piuttosto che inviare comunicati, Stea faccia il lavoro per cui viene pagato dai cittadini e rifletta sul quantitativo autorizzato dagli enti locali della capienza delle discariche nella Regione Puglia, dove si trovano le più grandi discariche d’Italia. Fino a quando verranno autorizzate e allargate tali discariche, come hanno fatto in questi anni destra e sinistra, inevitabilmente i rifiuti arriveranno da tutta Italia.  Stea dimostra di non conoscere la materia, d’altra parte le sue competenze nulle sul tema non lasciano dubbi: lui è li per i giochini elettorali di Emiliano e non di certo per competenze specifiche sull’ambiente.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.