Una sola“parola d’ordine”, in parallelo, per le ragazze under 14 e under 13 della Polisportiva Bozzano Basket Brindisi, “ vincere”.

Una   sola  “ parola  d’ordine”, in parallelo, per le ragazze  under  14  e under  13 della  Polisportiva  Bozzano   Basket  Brindisi,   “ vincere”.  Così, dopo la vittoria di mercoledì  scorso   delle ragazze  under  14 nella  partitissima  contro  AD Maiora  Taranto,  ora è  la  volta, venerdì  pomeriggio, delle  nostre   atlete  under  13.

44  a  38, contro  il  Pink  Bari, in una  partita  tiratissima   sin dall’ inizio,ed  estenuante   anche  per il folto pubblico  che  ha insistito  all’ incontro  presso  il  tensostatico   del  quartiere  Sant’ Angelo  a  Brindisi.  Da  segnalare  la  nutrita  presenza  del pubblico  barese, con un tifo molto   acceso.

Grandissima   prestazione  del capitano  Luna  Saponaro,  supportata   dal resto  del  quintetto,  Ruggiero, Carbonella,  Miccoli e Barretta,  senza  dimenticare     la grande prova  difensiva   di    Megna.  Si  è sempre parlato, per quanto riguarda la Polisportiva  Bozzano,  del significativo  contributo portato dalla  panchina:  ebbene, in  questa occasione, avevamo   quattro  meravigliose  ragazze  classe  2008 ,  Caforio, Perrone,  Abate   e   Notarmasi.

“   Quanto è  bello  e stimolante  vedere  queste ragazze  crescere sempre più, sia sotto  l’ aspetto umano  e  sia sotto il profilo  tecnico – atletico.  La nostra è una bella realtà  che  sta andando avanti  attraverso uno spirito  condiviso  di sacrificio ed impegno.   E’ una  bella famiglia –   ha  affermato   il  preparatore  e  mental  coach  Luciano  Esperti.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.