San Donaci: evade dalla detenzione domiciliare, denunciato.

I Carabinieri della Stazione di San Donaci, hanno deferito in stato di libertà per evasione un 46enne del luogo, in atto sottoposto alla detenzione domiciliare per un cumulo pene per alcune rapine commesse nelle province di Brindisi e Lecce nonché spaccio di sostanze stupefacenti.

Il 46enne è stato sorpreso dagli operanti senza giustificato motivo all’esterno del luogo  di detenzione e ricondotto nella sua abitazione.

Il 46enne non è nuovo ad episodi del genere nel corso del 2018 è stato più volte deferito all’Autorità Giudiziaria  per il reato di evasione. Nel marzo 2018 era stato tratto in arresto, poiché sorpreso in San Donaci sulla pubblica via, senza giustificato motivo. Ed anche nel mese di gennaio 2018 era stato tratto in arresto per evasione dalla detenzione domiciliare. In quella circostanza, si era allontanato a bordo dell’autovettura FIAT Punto di un congiunto recandosi in Campi Salentina (LE). Nella cittadina leccese, vistosi riconosciuto anche in quella circostanza da un Carabiniere libero dal servizio della Stazione di San Donaci, a forte velocità aveva fatto tempestivo rientro nella sua abitazione. I militari allertati si erano portati nel suo domicilio, sorprendendolo sotto le coperte con i vestiti ancora indossati ed intento a dialogare con i propri familiari come se nulla fosse accaduto.