San Michele Salentino: 16enne, in procinto di accedere in un negozio di tatuaggi, è stato sorpreso con una banconota da 100 € falsa, denunciato.

Nella serata di ieri, i Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni hanno deferito in stato di libertà un minore, sorpreso con una banconota da 100 € falsa, nel portafoglio.

È successo a San Michele Salentino, nell’ambito di un controllo ad ampio raggio finalizzato a prevenire furti, rapine e appunto la spendita di monete false. Nel complesso, sono stati controllati gli avventori di una decina di esercizi commerciali presenti nei Comuni del brindisino. In particolare, il minore, controllato a San Michele Salentino, era in procinto di accedere in un negozio di tatuaggi dove, verosimilmente, una volta conclusa l’opera, avrebbe pagato il tatuatore proprio con quelle 100 € false, rinvenute dai Carabinieri nel portafoglio, atteso che non erano presenti né altre monete né carte bancomat. Il minore, conclusa la perquisizione, si è dimostrato sorpreso della scoperta ma non ha fornito giustificazioni in merito né tanto meno ha saputo giustificare la provenienza del contante. La banconota falsa, posta sotto sequestro, risulta di buona fattura e salvo qualche piccolo particolare, la distinzione da una autentica può rivelarsi molto difficile.


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.