Conferenza Stampa Cisl Cgil Uil a Brindisi per presentare la manifestazione nazionale che si svolgerà tra poche ore a Roma.

Una  manifestazione  nazionale,  a Roma,  praticamente  tra poche ore,  organizzata  dalle organizzazioni  sindacali  CGIL  CISL   UIL  che in questi mesi hanno sempre espresso la propria contrarietà  e diffidenza  nei riguardi della manovra   finanziaria  e delle politiche  attuate  dal Governo  targato   Lega –  M5.

E  anche  a Brindisi  e provincia   le  organizzazioni sindacali  sono pronte, con una ventina  di pullman che partono alla volta di  Roma.  Una  “ piattaforma”  di proposte  e richieste  già  evidenziata da diverso tempo, ribadita  in una   conferenza  stampa  tenutasi  giovedì  mattina  presso la Sala Guadalupi  del  Comune di  Brindisi.

Tema   centrale ( purtroppo, ancora in negativo, se si guarda anche e soprattutto alla Puglia  e  al territorio brindisino) il  lavoro, una vera  e propria  emergenza. E   nella provincia  brindisina,  di vertenze  ed emergenze  ce ne sono ancora molte.

Bastera’  il Reddito  di Cittadinanza, misura  adottata dall’ attuale  Governo tra  molti dubbi, riflessioni e polemiche ?    Quali   interventi   e investimenti  per  il territorio brindisino  che  ha bisogno  di creare  sviluppo  e occupazione ?.

Problematiche, tematiche    affrontate  in   conferenza  stampa   con    Antonio  Licchello   (  Segretario  generale  UIL  Brindisi),  Antonio   Castellucci (  Segretario  generale   Cisl   Taranto  – Brindisi),  Antonio   Macchia   (  Segretario    CGIL  Brindisi).

Foto e video Marcello Altomare


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.