Raffiche di vento, danni nei centri abitati. Trevisi (M5S) “La nostra proposta sui cambiamenti climatici permetterebbe interventi di mitigazione”

Sono numerosi i danni causati dalle raffiche di vento che si sono abbattute in queste ore sul territorio pugliese. Nel territorio salentino parliamo di mare forza 10 e di vento oltre gli 80 km/h, ciò ha portato ad avere nei centri abitati numerosi danni tra cui alberi caduti e cartelloni pubblicitari divelti.

Antonio Trevisi, consigliere regionale M5S interviene in merito: “Il clima del pianeta sta cambiando e gli effetti sono ormai ben visibili anche nella nostra Regione, con il verificarsi di eventi climatici estremi. Ho presentato una proposta di legge sulle politiche regionali di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. La proposta di legge prevede l’adozione da parte della Regione di una strategia e di un Piano per definire gli interventi di mitigazione e adattamento agli effetti causati sul territorio dai cambiamenti climatici. L’articolato, individua le azioni di mitigazione cui devono tendere le politiche regionali, in linea sia con i meccanismi del Protocollo di Kyoto che con le decisioni assunte a Parigi nel corso della COP21 riducendo le emissioni di gas serra e l’uso di fonti fossili ed incentivando l’efficientamento energetico, le fonti rinnovabili e le misure di risparmio della risorsa idrica; al contempo la nostra proposta mira ad individuare una strategia che definisca i protocolli di adattamento.”


Gen.le Lettore.

Dall'inizio della emergenza Sanitaria derivata dalla epidemia Covid-19 i giornalisti di brindisilibera.it lavorano senza sosta per dare una informazione precisa e affidabile, ma in questo momento siamo in difficoltà anche noi. Brindisilibera.it è una testata stampa online appartenente alla Associazione Culturale Flashback e si è sempre sostenuta con i grossi sacrifici personali da Giornalisti Freeland, non percedendo provvidenze, contributi, agevolazioni qualsiasi pubbliche o sponsorizzazioni lasciando libera la informazione da qualsiasi influenza commerciale.Ma in questo periodo di emergenza con la situazione che si è venuta a creare le condizioni economiche della associazione non permettono più ancora per lungo tempo di proseguire nella attività. Se sei soddisfatto della nostra conduzione della testata stampa ti chiediamo un aiuto volontario per sostenere le minime spese a cui comunque dobbiamo dar fronte attraverso un gesto simbolico con una donazione..

Ti ringraziamo per l'attenzione.