Premiazione delle “eccellenze sportive” al Teatro Verdi a Brindisi, importanti risorse per la città e il territorio

“ Lo  Sport è ormai diventato  un valore  di coesione sociale”, sono le parole del  Sindaco di Brindisi Riccardo   Rossi.  Un significato  che  ormai fa parte  a pieno titolo   della  comunità  brindisina , che ha bisogno di tante iniziative, manifestazioni, discipline  che vanno ricordate  e anche rilanciate.

Il territorio brindisino, alle prese ancora con molte problematiche sotto il profilo sociale, occupazionale, economico,  eccome se ha bisogno dello  Sport.  Lo sport  come   “ forza propulsiva” allo sviluppo, crescita professionale ed umana,  scuola  di vita e  formazione.

E’  il messaggio  che ha voluto trasmettere    la manifestazione    “Premiazione delle eccellenze  sportive”  svoltasi   martedì  scorso presso  il  Teatro  Verdi.  C’erano  proprio   tutti, atleti  di  oggi  e di ieri, dirigenti sportivi, il Sindaco  di  Brindisi  Riccardo Rossi e rappresentanti dell’ Amministrazione Comunale, rappresentanti  della Prefettura  e delle altre istituzioni  brindisine.

Brindisi e lo Sport, un rapporto bello, virtuoso, invidiabile.  Atleti  di caratura   nazionale  e internazionale, come  Antonio Benarrivo   nel calcio  e Roberto  Cordella  nel  Basket, per citarne alcuni.   “ Campionesse” sempre  “ sul pezzo” come la cestista  Valentina  Siccardi, stiamo parlando  senza girarci  intorno  di personalità  che, attraverso  il loro impegno e passione, hanno puntualmente onorato   lo sport brindisino  e la città  “ oltre  i confini”.

E poi come non essere  commossi  di fronte  ad un video trasmesso  sul  palco  del  Teatro  Verdi, che ha ricordato  un giovane  grintoso  nel suo sport( il  Basket)  ma sfortunato  nella vita : Fabiano  Ventruto.

Insomma,  risorse umane  che hanno sempre portato  risultati, facendo   solo del bene ad  una città e un territorio  che devono dire “grazie  allo sport”.  Quando, improvvisamente, ad uno ad uno, sono saliti sul palco  atleti, staff  tecnico, dirigenti  della  New Basket ( reduci dalla recente impresa della finale di Coppa Italia), è  divampato  un’ applauso  scrosciante  che davvero ha fatto pensare.

Idee, progetti, pensieri, su un percorso di crescita complessiva   della  comunità  che deve guardare allo sport, ai suoi valori, al connubio quasi sempre espresso con la solidarietà.  Risorse  umani, vincenti, che portano solidarietà, come ad esempio  l’ arbitro  brindisino   Marco  Di Bello, impegnato  nel massimo campionato di calcio.

Evviva   lo Sport,  “fidiamoci dello  sport”,di tutte  quelle   discipline  ( Atletica leggera, volley, e altro) che  Brindisi deve  sempre  valorizzare.

foto e video: Marcello Altomare