BRINDISI.Senza mai aver conseguito la patente,alla guida dell’autovettura di un amico,in stato di ubriachezza, Arrestata

Poco dopo la mezzanotte, una 42enne alla guida dell’autovettura di un amico, senza mai aver conseguito la patente e in palese stato di ubriachezza, danneggia alcune auto in sosta rifiutando di sottoporsi ai prescritti accertamenti.

È stata denunciata, per rifiuto di sottoporsi agli accertamenti per la verifica dell’eventuale assunzione sia di alcol che di stupefacente. Deferito per incauto affidamento il proprietario del veicolo.

A Brindisi, i Carabinieri della Sezione Radiomobile a conclusione degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà una 42enne del luogo per rifiuto di sottoporsi ad accertamenti finalizzati a stabilire la guida in condizioni di alterazione psicofisica dovuta all’assunzione di droghe e di alcol. I fatti si sono verificati poco dopo la mezzanotte, quando la pattuglia è stata attivata da alcuni cittadini che si erano rivolti al numero di pronto intervento 112 in quanto proprietari di auto in sosta che erano state danneggiate dalle manovre della vettura condotta da una donna che è stata così identificata. La stessa si è presentata agli operanti in evidente stato di agitazione profferendo frasi sconnesse, in equilibrio precario ed emanando un alito fortemente vinoso. La stessa è risultata priva del documento di identificazione, nonché di guida, in quanto non ha mai conseguito la patente; presenta a carico tutta una serie di censure penali per reati relativi allo stupefacente. Nella circostanza ha rifiutato sia di sottoporsi all’accertamento per la verifica dello stato di ebbrezza sia per l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti. Il 73enne proprietario della vettura, originario di Villa Castelli, ha riferito che poco prima aveva affidato le chiavi del suo veicolo alla donna che le aveva richieste per effettuare un giro in piazza. La donna è stata anche sanzionata amministrativamente per la guida senza patente poiché mai conseguita, mentre il proprietario del veicolo risponderà del reato di “incauto affidamento”, poiché lo ha affidato o ne ha consentito la guida a persona che non ha conseguito la corrispondente patente di guida. L’autovettura è stata sottoposta a fermo amministrativo.