Il lato oscuro delle madri nel film di domenica al Cabiria di Mesagne

Domenica 17 marzo alle ore 18:30, continua la rassegna “Cinecronici” organizzata dal Circolo Arci Cabiria, al piano terra di palazzo Cavaliere, in piazza Orsini del Balzo 9 a Mesagne. Il film in proiezione è “Maternity blues” (Drammatico, Italia, 2011,95’) di Fabrizio Cattani con Andrea Osvart e Daniele Pecci. 

Vincitore di numerosissimi premi, soprattutto per la sceneggiatura, il film riprende il testo teatrale “From Medea” di Grazia Verasani e racconta la storia di quattro donne diverse tra loro che convivono all’interno di un ospedale psichiatrico giudiziario per scontare una condanna che è soprattutto interiore e per espiare il senso di colpa per un crimine che ha vanificato le loro esistenze: l’infanticidio. In questa convivenza forzata, che a sua volta genera la sofferenza di leggere la propria colpa in quella dell’altra, germogliano amicizie, confessioni spezzate e conforti mai pienamente consolatori che rivelano queste donne come colpevoli innocenti.

La modalità è quella del cineforum già consolidata negli anni: ogni film verrà discusso insieme al pubblico partecipante, ma prima sarà introdotto da Anna Rita Pinto – sceneggiatrice e docente dei corsi di scrittura creativa nell’Accademia di Cinema e Scrittura Creativa Cine Script. Prossimo appuntamento: domenica 24 marzo con la proiezione de “La bellezza del somaro” diSergio Castellitto (Commedia). La partecipazione alla rassegna prevede un contributo di 3 euro per i soci Arci. La tessera valida un anno in tutti i circoli Arci d’Italia, è sottoscrivibile in loco arrivando dieci minuti prima della proiezione al costo di 5 euro.

Info 327 4237720

In Puglia arriverà il 24 marzo la Carovana che porterà lo Sport

Integrato in tutta Italia.

E’ Brindisi la quarta tappa del progetto nazionale

premiato dal Presidente della Repubblica- Interviste