A Lecce siam con Greta / per salvare il pianeta!Gli studenti: “È stata una figata pazzesca!”.

Centinaia di volantini distribuiti alla cittadinanza e agli altri giovani presenti Anche i giovani “ECOisti” del “Galilei-Costa”  oggi con Greta Thunberg per difendere il pianeta Oltre ad aver partecipato al corteo generale, gli ECOisti hanno realizzato flashmob con foto e video tra la curiosità dei presenti.

Stamattina anche i giovanissimi ideatori della startup sociale “ECOisti”, studenti 15enni dell’Istituto “Galilei-Costa” di Lecce, hanno partecipato in grande stile alla giornata dedicata alla salvaguardia del Pianeta Terra.

Oltre ad aver marciato con il corteo ufficiale, una volta giunti in piazza Sant’Oronzo hanno realizzato diversi flashmob attirando l’attenzione e la curiosità dei passanti e degli altri giovani partecipanti alla giornata. Con gli slogan ed i cartelloni “A Lecce siam con Greta / per salvare il Pianeta”, “Ci siamo rotti i polmoni”, “Greta da Nobel”, “Ecoisti per Natura”, etc., hanno attirato curiosità, foto, video e domande in Via Trinchese, davanti al Teatro Apollo, in piazza Mazzini, davanti la loro scuola e, ovviamente, in piazza Sant’Oronzo.

Hanno distribuito centinaia di volantini a tutte le persone che si avvicinavano e si sono prestati per selfie e foto di gruppo. Un successo di popolarità, quindi, che porta tanta acqua al loro “mulino”, ossia alle loro battaglie e azioni di allerta, soprattutto rivolto agli adulti, sulla necessità di cambiare rotta ed iniziare davvero a rispettare l’ambiente e tutti i beni comuni.

«Che figata! È stata un’esperienza pazzesca, divertentissima e impegnativahanno raccontato gli ECOisti del “Galilei-Costa”ci siamo sentiti immersi in un mondo fatto di tantissimi ragazzi che, come noi, tengono al pianeta in cui vivono. Abbiamo imparato che è importante lottare in ogni modo possibile, da soli o in gruppo, per avere e vivere in un mondo migliore. Ci siamo sentiti importanti quando vedevamo le persone fermarsi a farci foto e video dei nostri flashmob, è stato davvero strategico scegliere le location in città più in vista.»

BRINDISI.Presentati I candidati

M5S al Parlamento Europeo

Interviste