Francavilla Fontana. Scoperto e deferito in stato di libertà dai Carabinieri di Francavilla Fontana l’autore dell’incendio che nella notte del 19 ottobre 2018 ha distrutto l’autovettura Renault Clio di un bracciante agricolo 58enne del luogo.

É un 24enne della zona, nella circostanza, il rogo ha danneggiato altre due auto marca Renault e la facciata di un’abitazione.

I Carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia Carabinieri di Francavilla Fontana hanno deferito in stato di libertà, per il reato di danneggiamento seguito da incendio e il furto di una bicicletta, un 24enne della zona. Nella notte di venerdì 19 ottobre 2018, verso le ore 04:55, il giovane a volto scoperto utilizzando della diavolina ha appiccato fuoco all’autovettura Renault Clio parcheggiata in via Mogavero di Francavilla Fontana, di proprietà di un bracciante agricolo 58enne del luogo. L’autovettura è stata completamente distrutta dalle fiamme che si sono propagate ad altre 2 vetture, entrambe Renault Scenic, parcheggiate nelle adiacenze che hanno riportato seri danni. Il rogo ha anche danneggiato un infisso e annerito la facciata esterna di un’abitazione. Le fiamme sono state spente dai Vigili del Fuoco allertati nella circostanza. Il gesto, da ricondurre verosimilmente a motivi di natura passionale, trae origine da un’animata discussione insorta la sera precedente all’interno di un pub di Francavilla Fontana. Gli accertamenti operati dai Carabinieri con l’escussione di alcune fonti testimoniali, nonché la conoscenza del territorio e dei soggetti di interesse operativo gravitanti in quell’area, hanno permesso l’identificazione dell’autore dell’incendio. Il 24enne è stato anche deferito per il furto avvenuto nel settembre 2018, di una bicicletta mountain bike asportata al figlio del proprietario della Renault Clio data alle fiamme.