Gianluca Secco – Dj Schianto Tour Due date in Puglia per il concerto-spettacolo del cantautore friulano

Venerdì 5 aprile – Drink’n’Roll, via Annibale de Leo, 30, 72019, San Vito dei Normanni(BR). Ingresso Gratuito

Sabato 6 aprile – Arci Artelica, piazza Vittorio Emanuele II, 73010 Soleto (LE)
Ingresso Gratuito con tessera

A quattro anni di distanza dal suo primo lavoro in studio, Gianluca Secco torna in tour con un concerto-spettacolo con pianoforte e voce. Il Dj Schianto Tour in collaborazione con il pianista Antonio Arcieri partirà con due date in Puglia, il 5 aprile 2019 al Drink’n’Roll di San Vito dei Normanni (BR), e il 6 aprile 2019 all’Artelica Arci di Soleto (LE).

Gianluca Secco inizia la sua formazione artistica vivendo in diverse città d’Italia e dell’Europa dell’est. Nel corso del tempo raccoglie le sonorità di ogni luogo visitato, creando un sound unico e riconoscibile.

Parallelamente alla carriera da cantautore, Gianluca Secco porta avanti anche un percorso letterario e, nel 2008, pubblica Postumi di un Passato per Aletti Editore, una raccolta di racconti visionari dal sapore surreale e ironico.

La sua vocazione, però, rimane sempre la musica, così inizia ad esplorare il mondo del  jazz studiando presso la Scuola Popolare di Musica di Testaccio. Poi arriva la lirica e l’interesse per l’uso della voce, da cui prende il nome il suo primo spettacolo da solista, Voce, in cui unisce musica, poesia, teatro e canzone.

Nel 2014 il cantautore friulano decide di incidere alcuni brani dello spettacolo, raccolti nel libro e album Immobile, pubblicato per MArteLabel. Il disco è incentrato sulla voce, sul suo diverso utilizzo nei vari momenti della canzone. Una intesa come strumento di espressività più che di perfezione.

Immobile Tournée è il nome del tour iniziato nel 2015 e durato tre anni, al termine del quale Gianluca Secco inizia la collaborazione con il pianista Antonio Arcieri.

Nel frattempo la sua musica ottiene riconoscimenti importanti, come la Targa Tenco – Nuovo Imaie per la migliore interpretazione ed il premio L’artista che non c’era presso il CPM di Milano.