Puglia, Caroppo (LEGA): Presidente commissione pari opportunità vittima di campagna “fascista” ed “eterofoba”

«Da componente del Consiglio Regionale trovo doveroso esprimere vicinanza e solidarietà al suo Presidente della Commissione Pari Opportunità, Patrizia Del Giudice, rea di pensare che la famiglia sia solo quella fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna come previsto dalla nostra Costituzione all’art. 29 e per questo vittima di una campagna denigratoria di stampo “fascista” ed “eterofobo”» è quanto dichiara in una nota il Consigliere Regionale della Lega, Andrea Caroppo, segretario pugliese del partito di Salvini.

«Non comprendo poi – continua Caroppo – a che titolo la consigliera politica personale del Presidente Emiliano, De Simone, si sia permessa di censurare un’organo del Consiglio Regionale. É nota l’ossessione ideologica della sig.ra De Simone, ma il suo intervento è grave nel nel merito e nel metodo: perché non può permettersi di mettere il bavaglio a nessuno e perché non riveste alcuna carica pubblica deputata al sindacato sull’operato della Commissione Pari Opportunità. Emiliano e i suoi consiglieri personali pensino ai problemi veri dei pugliesi – conclude Caroppo –