San Vito dei Normanni: attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacente, arrestato un 34enne del luogo, trovato in possesso di circa 160 grammi di Hashish e oltre 2 grammi di Marijuana.

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di San Vito dei Normanni, nel corso di un’operazione di polizia giudiziaria finalizzata alla prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno tratto in arresto in flagranza di reato di detenzione al fine di spaccio di stupefacente, TERMITE Gianluca 34enne del luogo.

In particolare, i militari operanti, in considerazione di alcuni movimenti particolarmente sospetti notati giorni addietro, si sono recati nel luogo di lavoro dell’arrestato, un’area di servizio del posto, supportati da personale del Nucleo Cinofili della Compagnia di Pronto Impiego della Guardia di Finanza di Brindisi. Nel corso della perquisizione locale, trovando conferma agli originari sospetti, hanno rinvenuto dapprima, ben occultata all’interno del cassetto della scrivania dell’ufficio a lui in uso, 2,42 grammi di Marijuana nonché un bilancino di precisione. Le successive approfondite operazioni di ricerca hanno consentito di rinvenire, all’interno di un gabbiotto adibito a servizio antincendio, della predetta stazione di servizio, ulteriori 157 grammi di sostanza stupefacente del tipo Hashish suddivisa in due panetti, ben nascosti sotto un serbatoio. Pertanto, la perquisizione è stata estesa anche presso l’abitazione del TERMITE, ove è stata rinvenuta ancora, all’interno della fodera di un cuscino del divano, 1,83 grammi della medesima ultima sostanza stupefacente, ed un ulteriore bilancino di precisione nonché una lama per taglierino intrisa di sostanza stupefacente del tipo Hashish; tutto sottoposto a sequestro. Al termine delle formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione agli arresti domiciliari.

BRINDISIConvegno.“Cerano un futuro da costruire insieme”

Interviste