Brindisi. Deve espiare la pena di 2 anni e tre mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare, arrestato.

I Carabinieri della Stazione Casale hanno eseguito un “Ordine di Esecuzione per l’espiazione di pena detentiva in regime di detenzione domiciliare”, emesso dalla Procura della Repubblica presso il tribunale di Brindisi Ciampi Massimo 37enne del luogo.

L’uomo deve espiare la pena di 2 anni e 3 mesi di reclusione in regime di detenzione domiciliare, per reati relativi alla detenzione al fine di spaccio di stupefacente. L’uomo, nell’aprile dello scorso anno, è stato tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, infatti, nel corso di mirata perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 883 grammi di marijuana, non confezionata, occultata in una busta in plastica di colore nero posta in un vano ripostiglio, nonché un bilancino di precisione.

A seguito della notifica dell’odierno provvedimento, espletate le formalità di rito, il 37enne è stato sottoposto alla detenzione domiciliare.