Cobas Brindisi:Incontro a bari per ex nubile

Il Sindacato Cobas ha partecipato nel pomeriggio di Venerdì 10 Maggio alla riunione convocata dalla task force regionale sull’occupazione a Bari presso la Presidenza della Regione Puglia sul lungomare Nazario Sauro per discutere sul destino di 40 lavoratori   rimasti senza lavoro già da tre anni per le note traversie giudiziarie  che coinvolsero la ditta Nubile che al tempo degli avvenimenti gestiva impianti e discarica di Autigno .

I rappresentanti della task force regionale  hanno confermato il loro impegno a sostenere il gruppo dei lavoratori ex Nubile e del recupero biogas  alla loro legittima ricollazione anche attraverso percorsi di  formazione professionale.

Il Sindacato Cobas ha confermato  la necessità che a questi lavoratori venga restituito il lavoro , perso non certamente per colpa loro ,nelle nuove possibilità relative alla realizzazione di nuovi impianti a Brindisi  .

Il Cobas ha chiesto  l’applicazione dell’accordo stipulato sempre in sede regionale  subito dopo il sequestro degli impianti.

L’accordo prevedeva il loro ritorno al lavoro quando gli impianti sarebbero stati dissequestrati e riaperti .

Il loro impiego era previsto anche  per  lavori di costruzione di eventuali nuovi impianti  e di manutenzione  per il ripristino degli impianti esistenti.

Il Cobas ha sostenuto con forza il rientro dei lavoratori unitamente  alla necessità di una opera di risarcimento sociale al territorio attraverso una bonifica della discarica di Autigno , che presenta degli aspetti veramente inquetanti .

Il Sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi,nel suo intervento ha fatto il punto della situazione :

-La riapertura della discarica da parte della Magistratura è legato alla realizzazione di alcune prescrizioni come il ripristino dell’impianto di biogas  e il prelievo del percolato scivolato nelle falde .

Sono in programma una serie di immediate attività rivolte ad ottenere questi risultati che devono essere confermati  dagli organismi di controllo della Asl.

A tale scopo è convocata una riunione a Brindisi per Venerdì prossimo, 17 Maggio.

Per il Comune di Brindisi è importante fare presto per la riapertura della discarica   perché nel bilancio è previsto un significativo introito per le casse comunale derivanti dalla sua riattivazione.

-A Febbraio il Governo Regionale ha deliberato per Brindisi la costruzione di un impianto di compostaggio e uno di Recupero Materiali. Per arrivare alla loro attivazione ci vogliono non meno di 2 anni.

Il responsabile della agenzia regionale rifiuti, Gianfranco Grandeliano , nel suo intervento ha confermato gli impegni della Regione Puglia alla costruzione dei nuovi impianti.

La riunione si è sciolta con l’impegno di rivedersi dopo l’appuntamento brindisino del prossimo Venerdì 17 Maggio .

La Pole Dance a Brindisi si chiama Vertical Gym

Inaugurata sabato scorso a Brindisi, in Via Romolo 49,

la Scuola di Pole Dance Vertical Gym

Danza artistica, Sport, Sensualità, Fitness e Acrobatica