Fondi Ue, D’Amato (M5S): “Su ritardi spesa Fitto farebbe meglio a tacere, pensi agli 80 milioni sottratti alla Puglia”

“Come chiarito dalla ministra Lezzi, la riorganizzazione del Fondo Sviluppo e Coesione prevista nel Decreto crescita non penalizzerà alcuna assegnazione di risorse al Sud, né toccherà quanto già è stato progettato. Piuttosto, è stata concepita proprio per accelerare la spesa dei fondi.

Gli attacchi di Raffaele Fitto ai ritardi nella spesa dei fondi Ue in Puglia, che abbiamo denunciato da anni, sbagliano bersaglio. I ritardi non riguardano certo questo governo, ma le gestioni precedenti e le lungaggini della burocrazia regionale. Inoltre, ricordo all’ex governatore Fitto che sotto la sua gestione la Puglia ha perso ben 80 milioni di euro di fondi Ue. Ecco perché, invece di fare sterili polemiche, farebbe meglio a tacere. E magari a restituire i soldi sottratti ai pugliesi”. Lo dice l’eurodeputata del Movimento 5 Stelle, Rosa D’Amato.