Brindisi. Notificato aggravamento della misura cautelare a 50enne per aver violato le prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria. Dagli arresti domiciliari torna in carcere.

I Carabinieri della Sezione Operativa della Compagnia di Fasano hanno provveduto alla notifica del ripristino della custodia cautelare in carcere, nei riguardi di Lapadula Giuseppe50enne di Fasano.

L’uomo arrestato nell’aprile 2018 e sottoposto alla custodia cautelare in carcere, nell’aprile 2019 è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari  nell’ambito di una Comunità di recupero. Recentemente il 50enne è stato deferito per evasione dalla predetta comunità in due circostanze, nella prima è stato ricondotto, nella seconda si è allontanato definitivamente non facendovi più ritorno. Pertanto, a suo carico in considerazione delle trasgressioni alle prescrizioni imposte, è stata disposta la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari sostituita con la custodia cautelare in carcere dove è stato associato.