Brindisi. Deve espiare la pena di 1 anno, 7 mesi e 26 giorni di reclusione in regime di arresti domiciliari.

I Carabinieri della Stazione di Brindisi Centro  hanno eseguito un “Ordine di Esecuzione per l’espiazione di pena detentiva”, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Massa, nei riguardi di Giglio Antonio.

L’uomo deve espiare la pena di 1 anno, 7 mesi e 26 giorni di reclusione per il reato di violazione di domicilio e furto, accertati nel 2016, in Aulla (MS) e Misano Adriatico (RN).

Espletate le formalità di rito l’arrestato è stato condotto nella sua abitazione in regime di detenzione domiciliare.