Mesagne (Br).L’ospite in scatola- lunedì 20 maggio

E’ possibile farsi eleggere senza parlare di politica e di programmi?

Lunedì 20 maggio alle ore 18:00 presso l’auditorium del castello di Mesagne avrà luogo “Ospite in scatola”, un talk show ideato e condotto da Anna Rita Pinto, che ospiterà i cinque candidati sindaco in un gioco-intervista che escluderà la politica. Lo scopo è quello di mettere in luce le persone e le personalità dei candidati e, nel rispetto delle regole del gioco, verranno banditi i programmi elettorali e il “politichese”. Due ore in cui si fonderanno intrattenimento e significato, segnate da un tono ironico e leggero ma nell’assoluto rispetto e imparzialità verso tutti i candidati che accetteranno l’invito.

Il format, ideato per la televisione (diritti di copyright riservati), prevede che ogni candidato si presenti con una scatola che aprirà solo a fine incontro e che conterrà un oggetto personale o un ricordo che possa rappresentarli. Poi ognuno di loro pescherà da un’urna alcune domande segrete dove verranno rappresentate alcune situazioni tipo in cui il candidato potrebbe trovarsi ad affrontare nella sua vita personale o da sindaco. Una clessidra scandirà il poco tempo che gli ospiti avranno a disposizione per rispondere affinché sia più facile far emergere il loro più autentico pensiero e la loro vera natura su argomenti che riguardano l’intera collettività. Le domande più scomode potranno essere ribaltate ad uno degli “avversari” o potrà essere lo stesso pubblico a scegliere chi di loro dovrà rispondere.

Un momento di respiro in un clima elettorale infuocato, dove il pubblico dei votanti potrà conoscere più da vicino chi tra loro potrebbe rappresentarli prima come persone e solo dopo come politici. Ingresso gratuito e aperto a tutti.

Lunedì 20 maggio alle ore 18:00 presso l’auditorium del castello di Mesagne avrà luogo “Ospite in scatola”,  un talk show ideato e condotto da Anna Rita Pinto che ospiterà i cinque candidati sindaco in un gioco-intervista che escluderà la politica. Lo scopo è quello di mettere in luce le persone e le personalità dei candidati e nel rispetto delle regole del gioco, verranno banditi i programmi elettorali e il “politichese”.

Due ore in cui si fonderanno intrattenimento e significato, segnate da un tono ironico e leggero ma nell’assoluto rispetto e imparzialità verso tutti i candidati che accetteranno l’invito. Il format, ideato per la televisione (diritti di copyright riservati),  prevede che ogni candidato si presenti con una scaola che aprirà solo a fine incontro e che conterrà un oggetto personale o un ricordo che possa rappresentarli. Poi ognuno di loro pescherà da un’urna alcune domande segrete dove saranno rappresentate alcune situazioni tipo in cui il candidato potrebbe trovarsi ad affrontare nella sua vita personale o da sindaco. Una clessidrà scandirà il poco tempo che gli ospiti avranno a disposizione per rispondere affinchè sia più facile far emergere il loro più autentico pensiero e la loro vera natura su argomenti che riguardano l’intera collettività. Le domande più scomode potranno essere ribaltate ad uno degli “avversari” o potrà essere lo stesso pubblico a scegliere chi di loro dovrà rispondere.

Un momento goliardico e di respiro in un clima elettorale infuocato, dove il pubblico dei votanti potrà conoscere più da vicino chi tra loro potrebbe rappresentarli prima come persone e solo dopo come politici. Ingresso gratuito e aperto a tutti.

BRINDISI-“Europa e l’ Europa che verrà”

Incontro Convegno Fdi

Interviste