BRINDISI.“Adotta un monumento”il titolo del progetto al quale da qualche anno aderisce il Liceo “Marzolla”

Brindisi nel cuore

Ci sono bellezze alle quali il cittadino che risiede a Brindisi è tanto avvezzo da non apprezzarle quasi  più;  ma ci sono turisti, italiani e stranieri,ai quali farle apprezzare e gustare.

E allora metti una docente di Storia dell’Arte, quale la professoressa Marina Tafuro  del Liceo Classico “Marzolla” di Brindisi e gli alunni delle classi quarte, pronti ad illustrare i monumenti in italiano ed in inglese e Brindisi riceve gli sguardi attenti e pieni di ammirazione di tanti visitatori. “Adotta un monumento”il titolo del progetto al quale da qualche anno  il Liceo “Marzolla” aderisce e di cui è referente, appunto,  la prof.ssa Tafuro. Dopo la conferenza stampa di qualche giorno fa, con la presenza del Sindaco di Brindisi Riccardo Rossi, di Anna Cinti, dell’Associazione ‘Le Colonne’, di Antonella Grassi, responsabile dei Beni Monumentali, oltre che di una rappresentanza di alunni del predetto liceo, stamane tutti all’opera ad illustrare i siti dell’Hotel Internazionale, del Palazzo Granafei- Nervegna,  di San Pietro degli Schiavoni. Il cuore di Brindisi, presentato senza sosta oggi 18 maggio, dalle ore 09:00 alle ore 13:00, a turisti e scolaresche. Inserire i monumenti nel loro contesto storico e in quello artistico- architettonico, tradurre didascalie dall’italiano per turisti spagnoli, belgi e di altri paesi europei ha certamente attivato competenze comunicative;  ha fatto mettere  in atto strategie  di collaborazione e gestione di gruppi di visitatori variegati anche per età,  dai sette ai settanta anni;  ma soprattutto ha reso gli allievi più consapevoli del patrimonio storico della propria città, dell’importanza della tutela dei Beni Culturali. Una giornata, dunque, di ‘cittadinanza attiva’ a pieno titolo oggi, per Beatrice Gigliola, Giulia Mazzarella, Sofia Piliego, Giordano Prete, Silvia Saraceno, Rebecca Vergari, Stefano Baglione, Sofia Cova, Chiara Dell’Anna, Francesca Passiante, Jacopo Bagnato, Serena Calvaruso, Sofia Corbascio, Pietro Guadalupi, Sara Ardillo, Anna Giulia Barile, Alice Cesaria, di Geronimo Giulia, Luisa Simonetti.

Non nuovo a queste esperienze di promozione del territorio, il Liceo classico “Marzolla”, diretto dal DS, Prof.ssa Carmen Taurino, anche oggi ha cercato di  essere per la città e nella città di Brindisi attore nella  valorizzazione  dei monumenti e siti della città.

Nelle foto: gli alunni davanti al sito di San Pietro degli Schiavoni e alla fine della giornata, con la Prof.ssa Tafuro.