Ostuni (Br).C’è una stretta connessione tra maltrattamenti sugli animali e violenze sugli umani.Incontro sabato 18 maggio “La violenza non fa differenza”

C’è una stretta connessione tra maltrattamenti sugli animali e violenze sugli umani.

Diversi studi scientifici hanno dimostrato che il maltrattamento e l’uccisione di animali sono spesso indicatori di pericolosità sociale. Non a caso esistono numerosi casi documentati che riportano deviazioni comportamentali all’interno della propria sfera familiare, oppure alcuni atteggiamenti dettati da depressioni acute e trattate con appositi farmaci e controlli medici.

Negli ultimi anni la sensibilità popolare rispetto ai diritti degli animali è indubbiamente aumentata. Eppure il maltrattamento e l’uccisione di animali in Italia sono ancora classificati dal legislatore come reati di serie c e considerati dalla società come fenomeni isolati invece che seme e parte integrante la violenza interpersonale.

A patire, sono sempre i più deboli: animali, bambini, donne, anziani, malati, diversamente abili.

Occorre sviluppare una nuova cultura in cui il maltrattamento e l’uccisione di animali siano interpretati come condotte da condannare di per sé e dalle gravi implicazioni sociali. Una nuova cultura in cui c’è un rovescio della medaglia: l’animale diventa elemento attivo in grado di migliorare la qualità della vita dell’uomo e di curarlo all’occorrenza, attraverso la Pet Therapy a supporto di bambini con problemi emotivi e comportamentali, autistici, di alcune categorie di anziani e di persone con disabilità fisica o psichica.

Interverranno il dottor Francesco Colizzi, psichiatra e psicoterapeuta, direttore del Centro di Salute Mentale di Brindisi, impegnato nel volontariato internazionale; Antonio Regoli, educatore cinofilo con esperienza trentennale e coadiutore del cane in interventi assistiti con animali (Pet Therapy); Silvana Camposeo, volontaria animalista Candidata M5S al Consiglio Comunale di Ostuni e Domenico Pecere, Candidato Sindaco M5S per Ostuni. Ci sarà anche un ospite speciale: Gioia, fedele compagna a quattro zampe sempre al fianco di Antonio Regoli negli interventi di Pet Therapy.

La Pole Dance a Brindisi si chiama Vertical Gym

Inaugurata sabato scorso a Brindisi, in Via Romolo 49,

la Scuola di Pole Dance Vertical Gym

Danza artistica, Sport, Sensualità, Fitness e Acrobatica