Latiano. deve espiare 3 mesi di reclusione per minaccia grave, arrestato.

I Carabinieri della Stazione di Latiano hanno eseguito un ordine di esecuzione per la carcerazione in detenzione domiciliare, emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Brindisi, nei confronti di Giudice Giovanni 62enne del luogo.

L’uomo deve espiare la pena residua di 3 mesi di reclusione per il reato di minaccia grave. L’evento risale all’11 gennaio del 2012, quando l’uomo in sella a una bicicletta procedendo in senso vietato, impattava contro la portiera posteriore sinistra di un veicolo. Nella circostanza la proprietaria della vettura si lagnava del danneggiamento provocato dall’uomo che in evidente stato di ebbrezza alcolica estraeva dalla tasca del giubbino un coltello. Nel constatare ciò la donna impaurita si allontanava velocemente con la sua autovettura denunciando l’accaduto ai Carabinieri.

A seguito dell’esecuzione dell’odierno provvedimento, l’arrestato, espletate le formalità di rito, è stato sottoposto alla detenzione domiciliare come disposto dall’Autorità Giudiziaria.