BRINDISI.Presentata la Regata internazionale Brindisi-Corfù 2019,

Tante  iniziative, tra solidarietà, benessere, sport, cultura, tradizione.

La  regata  Internazionale  Brindisi  – Corfù . Sarebbe quasi  “ banale” ribadire  l’ “impatto “ sulla città di Brindisi, sulla comunità, sul “ movimento” economico, sociale, culturale( in termini di condivisione  e partecipazione)  che riesce in un certo senso a creare, a fronte  anche ( purtroppo) delle solite problematiche che caratterizzano il territorio.

La  34^  edizione  è stata presentata  sabato mattina presso  la Sala Convegni e conferenze  dell’ Autorità  Portuale brindisina.    E’   la  “ Storia brindisina”, fatta  di grande impegno e sacrifici, di risorse umane,  di capacità  organizzative, di  attrarre  con forza  quel movimento turistico che può e deve far bene alla città.

Presenti   il Sindaco  di Brindisi   Riccardo  Rossi,  il  Presidente  della Regata  Teo Titi, l’ avvocato  Francesco  Mastro ( in rappresentanza  della Regione Puglia  e dell’ Autorità Portuale di Sistema),  il Comandante Provinciale  dei Carabinieri  Brindisi Giuseppe  De Magistris  ( per la presentazione  della Banda dei Carabinieri), la Responsabile  delle Donne della Vela Chiara Caiulo,   rappresentanti  di BrinAil ( tra cui   il Presidente   Carla Sergio) che  hanno presentato  praticamente gli eventi paralleli   a quelli organizzati dal  Circolo della Vela, il Primario  del Reparto  di Ematologia dell’ Ospedale  di Brindisi  dott. Giovanni   Quarta.

Perché, come detto,  la  “ Brindisi – Corfù” è  un contenitore di tante e significative  iniziative, che iniziano  il prossimo 1 giugno   per concludersi  praticamente  il 16 giugno, giorno della partenza della Regata  ed anche  dell’ attesissimo sorvolo delle Frecce   Tricolori(  a cura  della sez. AIL Brindisi).   Cultura, solidarietà, Sport, Benessere, tutto  si condensa in  giorni  che saranno importanti per Brindisi, per dare nuovamente fiducia ad una  città   anche  sin troppo bistrattata.

E  Brindisi  è una  “ città di mare”, che deve saper sfruttare maggiormente  una risorsa    che può dare sviluppo, sinergie, occupazione.  Indissolubile…… il connubio  Regata   Brindisi  – Corfù –  Porto.

Teo Titi

Concetti  del resto   ribaditi  dall’ avvocato  Francesco  Mastro, che è intervenuto  in rappresentanza   del  Presidente della Regione Puglia  Michele  Emiliano    e del Presidente   dell’ Autorità di Sistema  Portuale  Ugo Patroni  Griffi.  Un  “ invito significativo” al  primo cittadino  Riccardo  Rossi : “ insieme, possiamo rilanciare  definitivamente il  Porto di   Brindisi, che non ha  nulla da invidiare ad altre realtà”.

E la  grande emozione e soddisfazione  di  Teo  Titi, che ha presentato le varie iniziative, è stata  accompagnata   dalle riflessioni  di  Riccardo  Rossi   :  “ semplicemente   un ulteriore grazie alla Brindisi  – Corfù, a Teo  Titi  e al Circolo della Vela, alla valenza di un evento che ogni anno non tradisce le aspettative anche sotto il profilo organizzativo”.

E  poi il ruolo  delle  donne (che si riconoscono sempre più nella Brindisi – Corfù e soprattutto  nel quotidiano  impegno   per la città  e  il territorio) sottolineato  nella nostra   Video  Intervista  a  Chiara  Caiulo.

34^ Regata Brindisi Corfù

 

Foto e video Marcello Altomare