OSTUNI: FABBRICATO ABUSIVO IN CAMPAGNA ANNESSO A TRULLO.DENUNCIATI I DUE RAPPRESENTANTI DELLA DITTA PROPRIETARIA

ESEGUITO IL SEQUESTRO DAI CARABINIERI FORESTALI

I Carabinieri forestali della Stazione di Ostuni, nel corso di pattugliamenti delle aree rurali a Sud della “Città Bianca”, hanno individuato un cantiere edile a ridosso di un fabbricato rurale con annesso trullo.

Dagli accertamenti è emerso che un manufatto, in avanzata fase di costruzione, stava per essere realizzato in assenza di titolo abilitativo  idoneo (è previsto un permesso di costruire, trattandosi di un nuovo intervento edilizio).

Per impedire l’ ulteriore avanzamento dei lavori, i Militari hanno quindi sottoposto a sequestro penale preventivo il fabbricato, delle dimensioni di m 5×3, per un’ altezza di n 2,40, con muri in mattoni di cemento vibro-compresso e solaio in calcestruzzo cementizio.

Per il fatto accertato sono stati denunciati a piede libero i rappresentanti legali della Società proprietaria del fondo rustico e degli immobili, S.R. di anni 55 e E.R. di 53, baresi. Il deferimento alla Procura della Repubblica di Brindisi è motivato dalla contestazione della violazione sanzionata dall’ art. 44, comma 1, lett. c) del Decreto del Presidente della Repubblica n. 380 del 2001 (“Testo Unico dell’ Edilizia e dell’ Urbanistica”).