Gli Stati Uniti d’America aprono al brand Cantine Due Palme di Cellino San Marco

Gli Stati Uniti d’America aprono al brand Cantine Due Palme di Cellino San Marco accogliendo sul loro mercato un tris di vini eccellenti: Selvarossa, Seraia e Serre.

Un apprezzamento che gratifica gli ottimi risultati enologici raggiunti dalla più grande cantina d’Italia, e non solo durante l’edizione 2019 del SummerFancyFood di New York. Cantine Due Palme era già presente sul mercato americano da due anni con il marchio “Le Sciare”, una gamma di prodotti completi, dal rosso al rosato al bianco oltre al Primitivo. Da quest’anno Cantine Due Palme ha inteso puntare su un brand di vini eccellenti che hanno permesso la partecipazione al SummerFancyFood. In base ai dati elaborati dall’Agenzia Ice di New York, con una quota di mercato pari al 3,2%, l’Italia guadagna il quinto posto tra gli esportatori negli Usa dopo Messico, Canada, Cile e Francia. Attualmente i prodotti Due Palme sono presenti nei migliori ristoranti degli stati di New York, New Jersey, Massachusetts, Florida, in particolare a Miami. Una presenza che si va espandendo grazie a una rete di brand ambassador sempre più capillare e qualificata. I prodotti richiesti dal mercato americano sono i vini ottenuti dai vitigni autoctoni come la Malvasia Nera, il Negroamaro, il Susumaniello ed il Primitivo. Vini che hanno una storia e una cultura viticola. Bisogna, quindi, saper proporre viniche non abbiano saturato il mercato americano, creandogli intorno un racconto che possa affascinare il consumatore e naturalmente che sia un prodotto di qualità. A tutto ciò vanno aggiunti un piano di marketing e un business plan ben definiti che possano convincere gli importatori ad acquistare il nostro vino. “Il mercato americano è in espansione, difficile da attestarsi perché ci sono vini provenienti da tutto il mondo. La nostra strategia, che si è dimostrata vincente, è stata di inserirci con tre tipologie di vini di eccellenza che sono stati apprezzati dai brand ambassador presenti al Summer Fancy Food”, ha chiosato la direttrice generale di Cantine Due Palme, avv. Assunta De Cillis. I tre prodotti di eccellenza che sono stati presentati sul mercato newyorkese sono il Selvarossa, il Serre e il Seraia. “L’apprezzamento dei nostri vini su un mercato altamente qualificato come quello americano non fa che gratificare il lavoro svolto dalle nostre aziende nel produrre uve sane e di ottima qualità che permettono di ottenere vini che possono competere a pieno titolo sul mercato globale”, ha spiegato Angelo Maci, presidente di Cantine Due Palme.