Carovigno. servizio straordinario di controllo del territorio per la prevenzione dei reati predatori.

Deferite 4 persone in stato di libertà per vari reati, 2 soggetti segnalati quali assuntori di stupefacenti. Sono state effettuate 8 perquisizioni tra personali e domiciliari, 25 le auto controllate con 42 persone identificate di cui 10 di particolare interesse operativo, 6 i soggetti monitorati sottoposti a misure cautelari e di prevenzione.

I Carabinieri della Compagnia di San Vito dei Normanni e della Stazione di Carovigno hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio del comune di Carovigno con l’esecuzione di posti di controllo e perquisizioni. L’attività è stata finalizzata alla prevenzione e repressione dei reati anche nelle zone rivierasche meta in questo periodo di turisti.

   è stato deferito in stato di libertà:

–           per detenzione al fine di spaccio di stupefacente un giovane 20enne di Carovigno,  poiché nel corso di perquisizione personale e domiciliare appoggiati su una mensola della stanza da letto è stato trovato in possesso di 5 grammi sostanza stupefacente tipo marijuana e di un bilancino di precisione nonchè materiale per il  confezionamento delle dosi,il  tutto  posto sotto sequestro.

–         per guida in stato di ebbrezza alcolica un 23enne  operaio di  Carovigno, poiché sorpreso alla guida dell’autovettura Fiat Punto di proprietà della madre convivente, con tasso alcolemico pari a 1,33 gr/l. La patente di guida è stata ritirata, sanzionato e il veicolo affidato al legittimo proprietario;

–         per rifiuto di sottoporsi ad accertamento alcolico un 28enne residente in Ostuni, poiché sorpreso alla guida dell’autovettura Mercedes Smart di proprietà del fratello, la patente di guida è stata ritirata e il   veicolo affidato al legittimo proprietario;

–         per violazione alle prescrizioni della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno un 25enne residente a Carovigno operaio,  in atto sottoposto alla sorveglianza speciale, poiché sorpreso in quella via Santissimo Crocifisso in compagnia di altra persona che ha a carico condanne penali. 

Segnalati alla Prefettura di Brindisi per detenzione di stupefacente per uso personale ai sensi dell’Art. 75 D.P.R. 309/90:

–         in 23enne residente a Carovigno poiché corso perquisizione personale è stato trovato in possesso di una sigaretta artigianale contenente sostanza stupefacente tipo hashish, posta sotto sequestro;

–         un 49enne residente a Latiano, operaio, poiché nel corso perquisizione personale e veicolare, occultata interno tasca pantaloni, è stato trovato in possesso di 5,18 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish, posta sotto sequestro.

Nel corso dell’attività è stato controllato un locale pubblico, sul conto del quale sono in corso  approfondimenti di natura amministrativa.